img_2709coppianaddei
In una sala gremita, come è possibile vedere dall’immagine qui a lato, il Prof. Nicola Luciano Cipriani, partendo dall’articolo premiato lo scorso mese di Maggio a New York come miglior articolo del 2015 pubblicato sul “The Collectors Club Philatelist” ha presentato gli ultimi aggiornamenti allo studio già pubblicato. Cipriani ha svolto la ricerca su questa intricatissima vicenda “alla maniera di Sherlock Holmes”: nel corso degli anni, dagli iniziali tre-quattro francobolli (una coppia più due singoli) riportati nella letteratura dell’epoca, ha visto aggiungersi prima il famoso “Specimen”, conservato attualmente al British Museum, e poi ulteriori cinque. Ma il colpo di scena è stato l’annuncio di Cipriani che nel corso del 2015 se ne aggiunto un undicesimo! L’autore ha ricordato che questa seconda parte dello studio è stato effettuato su immagini originali a 1200 DPI (tranne uno), mentre l’undicesimo di recente ritrovamento è stato scansionato direttamente dal conferenziere.


La presenza in sala di Bernardo Naddei possessore della coppia nell’immagine qui in alto a destra, e della dichiarazione notarile che la accompagna(vedi il pdf cliccando QUI ) ha dato ancora più importanza alla conferenza organizzata dall’Unione Filatelica Subalpina a cui vanno i complimenti per l’organizzazione.

(0) Comments    Read More   

confcipriani
Sabato 3 Dicembre p.v. alle ore 15.00 il Prof. Nicola Luciano Cipriani terrà una conferenza presso L’Unione Filatelica Subalpina di Torino in Via Asinari di Bernezzo, 34 durante la quale, presentando gli ulteriori studi effettuati sul francobollo più raro d’Italia, il 15 Piastre di Costantinopoli che ha ricevuto in Maggio a New York da parte del Collector Club il premio come migliore articolo pubblicato nel 2015 sul CC NY. Ricordiamo che Nicola Luciano Cipriani è perito filatelico specializzato in GNR, RSI e studio delle serie ordinarie. Lincontro è aperto a tutti gli amanti della filatelia e non solo per i soci della Subalpina.
Ketty Borgonovo- Presidente UFS

(0) Comments    Read More   
Posted on 28-11-2016
Argomento: (News) by info@cifo.eu

philaL’ASSOCIAZIONE SALERNITANA DI FILATELIA E DI NUMISMATICA invita gli organi di stampa e la cittadinanza alla conferenza “In Philatelia … Veritas” che si terrà presso la sede storica della Camera di Commercio di Salerno – Salone Genovesi – in Via Roma n°29 alle ore 16,50. Il sistema “Salerno” sta avvalorando quanto sinora ha espresso nello scenario culturale, sia locale che a livello nazionale, e si sta connaturando a livello filatelico come una delle poche sedi conferenziere nazionali di spessore. Questo anche grazie anche ai relatori che di anno in anno si susseguono.

La 4^ edizione della manifestazione SalernoPhil prosegue nel percorso divulgativo, iniziato nel 2013, della cultura e dello studio della filatelia. La 1a edizione nel 2013 con “Le rarità filateliche e numismatiche salernitane”, ha cercato, e proposto, un lavoro in sinergia con altre associazioni culturali locali ed sistema universitario, il tutto per far conoscere la storia locale raccontata attraverso voci diverse ma coese e coeve alla storia.

Questa progettualità è stata sempre ben presente anche in tutte le seguenti edizioni, andando ad avere la presenza, di volta in volta, conferenzieri di caratura nazionale e non solo provenienti dal mondo filatelico, sempre in sinergia con altre associazioni culturali operanti sul ns. territorio e nazionali. A conferma dei risultati ottenuti quest’anno la edizione ha ottenuto il patrocinio di Poste
Italiane.

L’evento del prossimo 10 dicembre vuole intraprendere una visione espositiva rivolta anche, e soprattutto, ad un pubblico non filatelico, attraverso degli interventi del mondo editoriale, accademico, universitario e collezionistico andando fino a coinvolgere, attraverso i francobolli l’enogastronomia, col fine di attuare una divulgazione semplice ed accattivante
della nostra passione: il Francobollo.
A condurci lungo il percorso espositivo, filatelico – storico, saranno i seguenti relatori:
• SERGIO CASTALDO “Filatelia e Social Network” (Federazione fra le Società Filateliche Italiane – FSFI)
• BRUNO CREVATO – SELVAGGI “L’Istituto di studi storici postali “Aldo Cecchi”: un ponte fra collezionismo filatelico e ricerca accademica” (Istituto di Studi Storici Postali “Aldo Cecchi” di Prato- ISSP)
• PAOLO DEAMBROSI “Editoria filatelica, sherpa del collezionismo” (Unificato)
• CARLO GALIMBERTI “Cotto & Bollato ovvero come la gastronomia può far venite l’appetito ai collezionisti” (Gusto Fil@telico)
• NICOLINO PARLAPIANO “Buoni di Risposta Internazionale per l’Italia” (Federazione fra le Società Filateliche Italiane – FSFI)
• GIUSEPPE PREZIOSI “Cartoline di un prigioniero di guerra * 1915 – 1918” (Associazione Salernitana di Filatelia e di Numismatica – ASFN)
• SILVIA SINISCALCHI ”I collegamenti stradali nella cartografia storica” (Università degli Studi di Salerno – UNISA)

Con la partecipazione del dr. PIETRO LA BRUNA (Responsabile Nazionale Filatelia di Poste Italiane) moderatrice dell’evento sarà la Direttrice Responsabile della sezione news del testata on-line 7Salerno, dott.ssa Maria Rosaria Voccia. Per l’occasione sono state approntate apposita cartolina celebrativa ed uno speciale annullo filatelico, realizzato da Poste Italiane.

Salerno lì 23 novembre 2016 IL PRESIDENTE Sergio Mendikovic

(0) Comments    Read More   
Posted on 27-11-2016
Argomento: (News) by info@cifo.eu

chiavarello
Nei mesi scorsi gli amici dell’ACS l’Associazione Collezionisti Scambisti che ci hanno contattato e proposto di aderire ad un’interessante iniziativa editoriale; la raccolta degli articoli di Giovanni Chiavarello, in una edizione speciale in numero limitato di copie 120 + XX per l’esattezza.

Sono N° 10 + I quelle che ci sono state dedicate e di cui riproduciamo qui a lato l’immagine della copertina. Stampa in bianco e nero, 107 pagine con prefazione di Ettore Cerutto, Carmine Criscuolo e Pasquale Borrelli animatori dell’iniziativa. Il prezzo d’acquisto dell’opera è di 20,00 € più 5,00 € di spese di spedizione come Piego di Libri Raccomandato.

Dato il numero limitato di copie a nostra disposizione è possibile ordinare 1 sola copia a testa che sarà attribuita secondo ordine cronologico di prenotazione sino ad esaurimento delle copie disponibili.

Prenotazioni come di consueto via email alla nostra segreteria Dr. Stefano Proserpio segreteria@cifo.eu e pagamento tramite bonifico bancario con Beneficiario Associazione Collezionisti Italiani di Francobolli Ordinari presso: UNICREDIT BANCA agenzia Via De Roberto angolo Via Maria Melato – MILANO (MI) Coordinate Bancarie IBAN – IT 05 B 02008 01650 000100693378

(0) Comments    Read More   
Posted on 12-11-2016
Argomento: (News) by info@cifo.eu

dal vostro inviato speciale Billy White
chiudiuettera789
Non correvano le Ferrari, non è il campionato del mondo di Formula 1, ma quelli ottenuti in Germania, a Sindelfingen, patria della Mercedes, dove ogni anno a fine ottobre alla Messe si tiene la più importante manifestazione filatelica del Centro Europa, sono stati risultati di grande rilievo. Nella foto qui a lato la spedizione italiana,che aveva come Commissario Thomas Mathà, per la Letteratura Lorenzo Carra e Coordinatore AISP Paolo Zavattoni.


La pattuglia è tornata carica di soddisfazioni, medaglie e Corni, che, attenzione!, non sono i classici oggetti scaramantici napoletani o quelli che tanti vorrebbero mettere a certi mariti, scala-conn-gruppo ma i Posthorn, i Corni Postali, più precisamente le pesanti placche metalliche con i relativi distintivi che in oro, argento e bronzo vengono consegnati ai vincitori. Per tutti i concorrenti c’è poi un Urkunde, che se in italiano suona come una brutta parola, non è altro che il Diploma di partecipazione. Ogni Corno d’Oro è poi preceduto dalla cerimonia della Laudatio, con la quale vengono motivati qualità e pregi della collezione o opera e del suo autore. La Giuria internazionale non vedeva nessun italiano. Presidente l’ungherese Dénes CzirōK, poi i tedeschi Bergmann e Hess, gli austriaci Seebald e Heschl, lo svizzero Montandon ed il belga van der Linden. La Literatur presentava 16 opere a concorso: ben 7 quelle italiane, 7 tedesche, una austriaca ed una belga.

La “potente“ squadra italiana schierava Federico Borromeo con Nevis, il Club Filatelia d’Oro con 1860. Lettere dei cattura49garibaldini, Laser Invest con il catalogo degli interi postali italiani, Sergio Leali e Valeria Menichini con De itinere epistulae, Vaccari srl con Aerofilia italiana 1884-1920. Il Museo dei Tasso con il libro di Bonaventura Foppolo I Tasso Maestri della Posta Imperiale a Venezia ha avuto il Corno di Bronzo, Pietro Giribone e Paolo Vollmeier la Laudatio ed il prestigioso Corno d’Oro per i due volumi stampati da Sometti Le Armate Francesi in Italia. Storia postale e catalogazione. Ha ritirato questi premi Lorenzo Carra, che ha provveduto poi ad annunciarli telefonicamente ai vincitori trovando a Lugano l’amico Vollmeier particolarmente commosso.

43 le collezioni a concorso, suddivise in 7 classi (ad ognuna i suoi Corni) . Diverse partecipazioni sono state cattura65cambiate di classe per miglior assegnazione e giudizio. Nella classe Un Quadro ha partecipato Paolo Zavattoni con La posta nelle Colonie Tedesche nella 1a Guerra Mondiale. Federico Borromeo ci ha mostrato un’ affascinante collezione di Posta nelle Britih West Indies. Marco Panza con le sue Tariffe nel Regno d’Italia 1805-1814 ha avuto un Corno di Bronzo. Angelo Teruzzi un Corno d’Argento con Le relazioni postali tra Italia ed Austria 1861-1875, superato soltanto dall’amico Adriano Bergamini con una splendida Ungheria.

Per Giovanni Nembrini Laudatio e Corno d’Oro per il suo Umberto I. Quanto meritato dall’Italia rappresenta un cattura69riconoscimento di grande valore anche perché avuto in terra straniera da parte di giurati internazionali. Occorre che questa nuova affermazione sia di stimolo a tanti nostri bravi collezionisti a spingersi all’estero. Per far questo non dovrà mancar loro la nostra collaborazione ed il nostro sostegno. Vorrei poi segnalarvi le 36 collezioni fuori concorso che si sono potute ammirare nel Jubiläums-Salon “75 Jahre DASV” in occasione dell’anniversario dell’Associazione Tedesca di Storia Postale. Tante quelle dei grandi nomi del collezionismo europeo. Unico italiano Thomas Mathà con le stimolanti curiosità postali del Giardino Botanico di Bologna!

Da non dimenticare poi la cena di gala al Mercure an der Messe che ha visto al tavolo dei Presidenti Hans Schwarz per la Federazione Svizzera, Federico Borromeo per l’AISP, Thomas Mathà per l’AIEP, Patrick Maselis per Royal e Montecarlo e Klaus Weis per il DASV.cattura

(0) Comments    Read More   

stemma_thurn_und_taxis1Venerdì e sabato 18 e 19 novembre 2016 il Museo dei Tasso e della Storia Postale di Camerata Cornello e l’Archivio Centrale dei Principi Thurn und Taxis, che ha sede nel castello dove vivono i discendenti tedeschi della Famiglia Tasso a Regensburg, organizzano, presso lo stesso Archivio (Emmeramsplatz 5, Regensburg -Germania-), il 2° Convegno internazionale “I Tasso e le poste d’Europa”.

Scarica il file pdf del programma completo, cliccando QUI


Il Convegno si inserisce all’interno del “Progetto Tasso 2012-2017” ed è organizzato in occasione dei Cinquecento anni dall’incarico definitivo di gestori e organizzatori delle poste imperiali a Francesco Tasso e al nipote Giovanni Battista Tasso.

Cinquecento anni fa, il 12 novembre 1516, il mastro generale di posta Francesco Tasso e suo nipote Giovanni Battista, cittadini bergamaschi di Cornello dei Tasso in Valle Brembana, al servizio dell’Impero asburgico, ottennero l’incarico definitivo di gestori e organizzatori unici delle poste imperiali.

Il documento di nomina, redatto a Bruxelles, porta la firma del re di Spagna Carlo I d’Asburgo, che tre anni dopo succederà al nonno Massimiliano I sul trono imperiale col nome di Carlo V. La patente di Bruxelles riprende e amplia due analoghi provvedimenti del 1501 e del 1505, dando così forma definitiva alle regole organizzative delle comunicazioni postali europee. Per tale motivo il documento può a buon diritto essere considerato l’atto ufficiale di nascita delle poste d’Europa.

È stato affermato che l’organizzazione delle poste europee nel Rinascimento ha determinato per ilprogresso mondiale conseguenze non inferiori a quelle derivate dalla scoperta dell’America. L’affermazione potrebbe sembrare esagerata, tuttavia se si considera il ruolo fondamentale che da allora hanno svolto le comunicazioni, la sua portata non è forse fuori luogo e meriterebbe di essere segnalata all’opinione pubblica.

BorgoCornelloTassoComunicato stampa redatto dal prof. Tarcisio Bottani del Museo dei Tasso e della Storia postale.
Per informazioni: 0345.43479, info@museodeitasso.com, www.museodeitasso.com


MUSEO DEI TASSO E DELLA STORIA POSTALE Via Cornello 22 – 24010 Camerata Cornello -BG- Tel.e fax: 0345-43479 – info@museodeitasso.com – www.museodeitasso.com

(0) Comments    Read More   
Posted on 25-10-2016
Argomento: (News) by info@cifo.eu

bophilex-3Nell’appena trascorso week-end del 21 e 22 Ottobre Bologna è stata, come da molti era già stato pronosticato, la capitale della Filatelia. La concomitanza della manifestazione Italiafil 2016 e del 61° Bophilex ha concentrato nella nostra città tutto il variegato mondo della Filatelia. L’accattivante prospettiva di unificare il luogo delle due manifestazioni non è stato possibile raggiungerlo anche se, sia il Dr. La Bruna, a cui vanno i miei più sentiti ringraziamenti per tutto quanto ha cercato ed è riuscito a fare, che il sottoscritto hanno cercato in tutti i modi di trovare una soluzione che, almeno sulla carta , poteva apparire logica, possibile e raggiungibile. L’equazione algebrica nella quale, in casi come questo, 1 + 1 non fa due ma un numero ben maggiore non ci è stata possibile ottenerla ma sono certo che, alla luce di quanto oggi accaduto, in un prossimo futuro, ciò sarà certamente attentamente evitato. Ma veniamo al nostro Bophilex che, anche quest’anno, con l’aiuto e la sempre dimostrata volontà di alcuni dei Soci dell’Associazione, ha permesso un grande successo della manifestazione. A loro e a tutti quanti hanno partecipato ai lavori, va il mio più vero e sentito ringraziamento. A loro il riconoscimento che, sia gli Espositori-Commercianti che il pubblico, ci hanno voluto dimostrare. Le poche foto che portiamo alla vostra attenzione dimostrano, se necessario, ed in maniera inequivocabile, il successo della manifestazione. La nuova sede ha concesso maggiori spazi a tutti permettendo una migliore logistica che ha concesso e permesso a tutti gli attori, Commercianti e Amanti della Numismatica e della Filatelia e dei vari settori presenti di godere di maggiore tranquillità e privacy. Solo qualche numero per chiudere. Alla manifestazione hanno dato il loro contributo oltre 150 espositori mentre la partecipazione del gradito pubblico ha superato in diversi momenti le 3500 unità con una media nelle due giornate di circa 2000 partecipanti/ora. Concludo ringraziando ancora una volta tutti quanti hanno voluto gratificarci con la loro presenza invitandoli fin d’ora al nostro prossimo incontro previsto nella Primavera del 2017.
Dr. Franco Laurenti Presidente Circolo Filatelico-Numismatico di Bologna

(0) Comments    Read More   
Posted on 25-10-2016
Argomento: (News) by info@cifo.eu

20161022_151512Nell’ambito della mostra nazionale di filatelia Italiafil, tenutasi a Bologna Congressi il 21 e 22 Ottobre 2016, l’Unione Stampa Filatelica Italiana (USFI) ha ospitato la presentazione di quattro volumi tra i quali il “Compendio di STORIA DELLE POSTE IN ITALIA dall’Antichita’ al terzo Millennio” di Giorgio Migliavacca pubblicato recentemente dall’associazione specializzata CIFO (Collezionisti Italiani di Francobolli Ordinari). Sono intervenuti il Dott. Claudio Manzati presidente del CIFO che ha elaborato sull’interessante background del progetto editoriale, mentre l’eminente storico postale Dott. Clemente Fedele ha visitato gli aspetti tecnici del nuovo volume che si apre con la sua erudita prefazione. L’edizione in lingua inglese del Compendio uscira’ nel Febbraio 2017, mentre quella attuale in italiano è possibile richiederla via email a segreteria@cifo.eu – Nella foto da sinistra: il Dott. Clemente Fedele dell’Accademia Italiana di Filatelia e Storia Postale, il presidente dell’USFI Dott. Fabio Bonacina, e il presidente del sodalizio CIFO Dott. Claudio Ernesto Manzati.

One of the many events held at the National Stamp Show ITALIAFIL staged at Bologna’s Congress Center on 21 and 22 October 2016 included the presentation of four new books hosted by USFI (Guild of the Italian Philatelic Press). One of the books was Giorgio Migliavacca’s “Compendium of the History of the Italian Posts – from Antiquity to the Third Millennium” recently published by the specialists’ society CIFO (Italian Collectors of Definitive Stamps). CIFO president Dr. Claudio Manzati elaborated on the interesting background of the Compendium project; pre-eminent postal historian Dr. Clemente Fedele discussed the technical aspects of the new volume for which he has written a very erudite preface. The English edition of the Compendium will be published in February 2017, while the Italian edition is available at segreteria@cifo.eu – The photograph shows (from left) Fellow of the Italian Academy of Philately and Postal History Dr. Clemente Fedele, USFI president Dr. Fabio Bonacina, and CIFO president Dr. Claudio Ernesto Manzati.

(0) Comments    Read More   
Posted on 16-10-2016
Argomento: (News) by info@cifo.eu

2969155044_348c6096471Giovedì 20 ottobre, ore 16, Sala Sansoviniana della Biblioteca Marciana, Piazzetta San Marco, Venezia.
Presentazione ufficiale del francobollo di nuova emissione dedicato alla Biblioteca Nazionale Marciana.


Interverranno il Direttore della Biblioteca Marciana dott. Maurizio Messina, un rappresentante di Poste Italiane, il direttore della rivista “Storia Veneta” Adriano Cattani con un breve intervento sulle Poste Veneziane, il Vice Presidente della Federazione Italiana delle Società Filateliche dott. Bruno Crevato Servaggi, con un intervento sulla emissione dei francobolli.

(0) Comments    Read More   
Posted on 11-10-2016
Argomento: (News) by info@cifo.eu

italiaphil20161

Nell’ambito di Italiafil 2016, il salone della filatelia promosso da Poste Italiane in programma a Bologna il 21 e 22 ottobre prossimi, la Federazione fra le Società Filateliche Italiane organizza due iniziative espositive a concorso.



La prima è l’esposizione nazionale e di qualificazione “Bologna 2016″ per le classi di storia postale classica e diacronica, filatelia tradizionale classica e diacronica, astrofilatelia e interofilia con le sezioni campioni, competizione e un quadro. In allegato l’elenco delle collezioni partecipanti. La giuria sarà composta da Mario Mentaschi (presidente), Enrico Carsetti, Umberto Cavallaro, Giorgio Khouzam, Luca Lavagnino e Flavio Pini. Marco Panza parteciperà ai lavori come aspirante giurato. Commissario FSFI sarà Alviero Batistini. La premiazione si svolgerà durante una cena di palmarés in programma venerdì 21 ottobre alle ore 20.30 presso il Savoia Hotel Regency di Bologna.

La seconda è la terza ed ultima semifinale del 18° Campionato italiano di filatelia serie cadetti. In allegato l’elenco delle collezioni partecipanti. La giuria sarà composta da Giorgio Khouzam (presidente), Alviero Batistini ed Enrico Carsetti. Commissario FSFI sarà Alviero Batistini. La terza semifinale giunge dopo le due svoltesi nel mese di settembre ad Empoli e Palermo.
La premiazione si svolgerà sabato 22 ottobre alle ore 12 nei locali della manifestazione.

Luca Lavagnino – Delegato FSFI Manifestazioni e Giurie

Scarica il file pdf con l’elenco dei partecipanti alle 3^ semifinale del campionato cadetti 2016, cliccando QUI

Scarica il file pdf con l’elenco dei partecipanti al Concorso Filatelico Nazionale, cliccando QUI

(0) Comments    Read More