Posted on 20-08-2018
Argomento: (News) by info@cifo.eu

Cattura

Ottima la risposta dei collezionisti a partecipare all’anniversario della scomparsa del Prof. Nello Bagni, le 28 collezioni iscritte saranno giudicate da una giuria Presieduta da Giorgio Khouzam e formata da Lorenzo Carra, Giacomo Botacchi, Paolo Guglielminetti e da Thomas Matha’ ma anche il pubblico potrà dire la sua, votandole online.





Le collezioni sono pubblicate online sul sito www.cifo.eu , alla pagina del menù CIFO@Net Memorial Nello Bagni dove saranno di pubblica visione per tutto il periodo in cui sarà possibile la votazione delle stesse via mail, ovvero dal 1 settembre al 15 ottobre p.v.

Successivamente le collezioni rimarranno sul sito indefinitamente (salvo diversa decisione da parte del Consiglio Direttivo del CIFO) in una specifica pagina dedicata all’anno a cui si riferisce il concorso.

La votazione delle collezioni da parte del pubblico, potrà avvenire inviando una una mail al coordinatore del concorso Giacomo Luppi, jack061997@hotmail.it contenente nel corpo della mail, a pena di nullità del voto il nome e cognome del votante ed il Titolo della Collezione preferita.

Si ricorda che è consentito inviare un unico voto nominale e da ogni singolo indirizzo email

La premiazione avverrà, sabato 20 ottobre 2018 alle ore 15.00, presso la manifestazione Bophilex 63^ edizione che si terrà presso il NUOVO PALANORD – PARCO NORD.

Franco Laurenti
Presidente Associazione Filatelica e Numismatica Bolognese


Scarica il pdf con l’elenco completo delle collezioni iscritte a concorso, cliccando QUI

(0) Comments    Read More   
Posted on 18-08-2018
Argomento: (News) by info@cifo.eu

IMG_1814 Praga 2018, la Mostra Internazionale di Filatelia, chiuderà oggi i battenti, prevista una serie d’incontri ufficiali ma sopratutto i colloqui tra espositori e Giuria.

Ricordiamo che per questa esposizione organizzata sotto l’egida della FIP e della FEPA, erano state preferite dal comitato organizzatore (per il numero limitati dei quadri disponibili) solo collezioni da 5 quadri, ovvero collezioni esposte per la prima volta ad una mostra internazionale FIP.


La squadra italiana era composta da 4 collezioni (C.E. Manzati, M. Panza, P. Polo e G. Traina) ed una da Un Quadro (G. Cucchiani); 3 su 4 collezioni hanno conquistato con un Vermeil Grande, l’accesso ad una prossima partecipazione FIP a 8 quadri. Questi i risultati:
Claudio Ernesto Manzati e Pasquale Polo 86 punti e Vermeil Grande, con le collezioni rispettivamente “The definitive stamps of italian Priority Mail” e “Through the colors of the rainbow, mentre Marco Panza ha ottenuto 85 punti con “The postal rates and the free franks in the Napoleonic kingdom of Italy 1805-1814”; stesso punteggio anche per Giovanni Cucchiani, con la collezione “Prijezd presidenta Masaryka”, mentre Giuseppe Traina ha ottenuto 83 e Vermeil, con la collezione “The 1 lira stamps since the Ancient States up to the Italian republic”.

Il successo italiano si è consolidato con la collezione di Claudio Ernesto Manzati che è risultato la migliore “Best in Classe” per la classe di Filatelia Moderna (Premio Speciale offerto dalla Federazione di Singapore) con la sua collezione che illustra i francobolli del Servizio Prioritario, ma anche con Franco Rigo che ha bissato il successo ottenuto solo pochi mesi fa ad Israele 2018 conquistando con 87 ed il vermeil grande, con il libro “Venice and the Levant”.

In letteratura C.E. Manzati ha ottenuto 78 punti ed argento grande con il libro scritto a sei mani con L. Cipriani e G.B. Spampinato, già vermeil grande a Notos 2015 dal titolo “Il Servizio Prioritario: storia, francobolli, tariffe ed aspetti collezionistici”, per concludere con l’argento e 70 punti dell’Unione italiana collezionisti olimpici e sportivi, con “Io colleziono tutti i colori dell’iride”.

Prossimo appuntamento internazionale FIP, the World Stamp Exhibition Thailand 2018, organizzata dalla Philatelic Association of Thailand a Bangkok dal 28 Novembre al 3 Dicembre http://www.thailand2018.org

(0) Comments    Read More   
Posted on 13-08-2018
Argomento: (News) by info@cifo.eu

Fil-Italia




FIL-ITALIA HA VINTO LA SUA TERZA MEDAGLIA D’ORO AL PIU’ GRANDE EVENTO ANNUALE DELL’AMERICAN PHILATELIC SOCIETY, LO STAMPSHOW 2018 TENUTOSI DAL 9 AL 12 AGOSTO 2018 A COLUMBUS, OHIO.






Il trimestrale a colori Fil-Italia che ben presto entrera’ nel suo 45esimo anno di intinterrotta pubblicazione e’ diretto da Giorgio Migliavacca, preceduto da Colin Pilkington e Andy Harris.

Giorgio Migliavacca, soci del CIFO e’ anche Presidente dell’Italy & Colonies Study Circle.

Fil-Italia è l’unico periodico in Inglese dedicato alla Filatelia e Storia Postale dell’area italiana.

Per l’assiduo ruolo svolto da Fil-Italia e dall’Italy & Colonies Study Circle sono stati onorati nel passato dalla Federazione Italiana Societa’ Filateliche.

L’indice generale di tutti i numeri di Fil-Italia e’ consultabile a

http://www.icsc-uk.com/

http://www.icsc-uk.com/IndexRev12.pdf

(0) Comments    Read More   
Posted on 12-08-2018
Argomento: (News) by info@cifo.eu

LocandinaBorgotaroresoconto dal nostro inviato speciale “Billy White”

Dal 5 al 12 Agosto 2018, il Gruppo Studi Filatelici Borgo Taro ha organizzato presso il Museo delle Mura di Borgo Val di Taro (PR), una mostra di storia postale dal titolo Borgo Taro e Parma, la Posta Antica ed i Francobolli.

Due le collezioni esposte, la prima di Enrico Dallara dal titolo “ LA POSTA A BORGO TARO” uno studio che si sviluppa dal 1500 al 1865 sull’organizzazione della posta in alta Valtaro attraverso le lettere, i bolli e i percorsi che hanno consentito ad un piccolo paese di diventare protagonista della Storia.

La seconda di Liliano Lamberti sulla storia postale de “IL DUCATO DI PARMA e di PIACENZA dal 1852 al 1860”. La collezione presenta la storia dei francobolli ducali, parmensi e sardi, gli uffici postali e gli annullamenti, i rapporti con gli altri Stati durante il Periodo Ducale, per arrivare alla Seconda Guerra d’Indipendenza con il Governo Provvisorio e l’annessione al Regno di Sardegna del 1860.

Parallelamente alla mostra, che ha raccolto una nutrita partecipazione di villeggianti e curiosi, anche il solito incontro ferragostano del “Club di Borgo Taro”, che si è svolto nella giornata di venerdì 10 agosto. Quest’anno erano presenti oltre ad Enrico Dallara e Liliano Lamberti organizzatori della mostra anche: Giuseppe Buffagni, Lorenzo Carra, Carlo Amedeo Giovanardi, Giorgio Khouzam, Franco Laurenti, Claudio Ernesto Manzati, Mirco Mascagni, Roberto Monticini, Michele Passoni, Flavio Pini, Giancarlo Rota, Fabrizio Salami, Paolo Vaccari, Mario Zucchini.

incontroborgotaro








L’incontro ha anche permesso ai sostenitori del “Gruppo spontaneo di Modena” di incontrarsi e di delineare alcune importanti attività di sostegno al Collezionismo Storico Postale, che caratterizzeranno l’autunno e la primavera del prossimo anno, ma anche di ritrovarsi e gustare culatello, gnocco fritto e funghi annaffiati dal tradizionale Lambrusco “Otello”.
PranzoBorgotaro

(0) Comments    Read More   
Posted on 05-08-2018
Argomento: (News) by info@cifo.eu

AICAM NEWS






























Riceviamo ora informazione e documentazione del 37° congresso AICAM che si è tenuto a Champoluc dal 22 al 28 lugli u.s.
La Redazione



IL SALUTO DEL SINDACO DI AYAS AI CONGRESSISTI
È con molto piacere che saluto i convenuti a Champoluc in occasione del 37° Congresso
Nazionale dell’AICAM che è una delle maggiori associazioni filateliche italiane,
ritenuta la prima nel mondo per la sua specializzazione, e che ha al suo attivo oltre
400 pubblicazioni, 140 numeri del loro trimestrale “AICAM NEWS” ed un migliaio di
collezioni.
Ci fa molto piacere ospitare a Champoluc, nei prestigiosi locali del Centro Congressi
Monterosa SPA, questa mostra specialistica riservata alle collezioni create con
le sole affrancature meccaniche, le “rosse”, perché non solo è la prima volta nella nostra
città ma è anche la prima volta in una località di montagna e in Val d’Aosta. Ed è,
anche, per noi un’occasione utile a sottolineare il ruolo importante del collezionismo
e lo stretto rapporto fra il nostro Comune e le Associazioni del tempo libero, fonte di
ricchezza e di stimoli per la nostra località.

Siamo certi che i Soci AICAM avranno l‘occasione di una piacevole sosta, contornata
dalla bellezza delle nostre montagne, dei nostri castelli e, perché no, dai sapori
della nostra cucina, frutto della tradizione, e quindi fatta di cose semplici ma che incontrano
i gusti dei palati più esigenti.

Certamente l’occasione viene vissuta dalla nostra comunità come un’opportunità
per offrire un saggio della nostra tradizionale ospitalità.
Con particolare piacere, quindi, rinnovo il saluto ai partecipanti, augurando buon
lavoro e un piacevole soggiorno a Champoluc e in Val d’Aosta.
Alex Brunod, Sindaco

IL SALUTO DEL PRESIDENTE DELL’AICAM
Conosco e frequento la Valle d’Aosta da molti anni e trovarmi qui, soprattutto a
Champoluc, è un po’ come essere a casa. E quando il Consiglio della nostra associazione
ha approvato di tenere il nostro Congresso Nazionale annuale a Champoluc,
sono stato molto contento perché ero certo di aver l’occasione di poter far provare
anche a loro cosa vuol dire “trovarsi a casa” in Valle d’Aosta.

Saremo quindi nei bei locali di Monterosa SPA, gentilmente messi a nostra disposizione,
con la nostra esposizione di collezioni meccanofile, con il nostro Congresso
Annuale e, diciamolo pure, con la nostra disponibilità ad illustrare le nostre collezioni,
tra l’altro preparate con il nuovo look accattivante, a tutti coloro che, tra una passeggiata
e l’altra, vorranno scoprire un modo di collezionare forse nuovo e interessante
anche per loro.

Sono certo che tutti, dopo aver soggiornato a Champoluc, aver visitato Aosta e i
Castelli in valle, essere saliti in funivia a godere il panorama del gruppo del Monte
Rosa e, non ultimo, aver gustato i piatti della cucina valdostana, ne riporteranno un
indelebile ricordo.

Mi è grata qui l’occasione per ringraziare il Sindaco Alex Brunod e i suoi validi collaboratori,
per tutto ciò che hanno messo in moto per la buona riuscita della manifestazione.
E un grazie di cuore anche a tutta la comunità che sicuramente saprà
dimostrare a tutti il calore dell’ospitalità valdostana.
Paolo Padova, Presidente AICAM

NOTA PER I SOCI DEL CIFO
Chi volesse ricevere copia del numero unico prodotto per l’occasione dall’AICAM è pregato di scrivere a c.manzati@virgilio.it provvederemo tramite wetransfer.

(0) Comments    Read More   

ANNULLO FILATELICO SPECIALE REINO (BN)_SABATO 11 AGOSTO , in REINO, (BN) sarà disponibile lo speciale ANNULLO FILATELICO riportata qui a lato, commemorativo del centenario della fine della Grande Guerra.




Nella giornata dell’11 Agosto il ricco ed articolato Programma di Eventi allestito nel piccolo ma vivacissimo paese sannita, prevede, di mattina, una solenne cerimonia di intitolazione di una Terrazza panoramica ad un Soldato Reinese che nella Grande Guerra, per il coraggio dimostrato, meritò sul campo una Medaglia al Valor Militare mentre nel pomeriggio vi sarà una Conferenza storica – coordinata dal giornalista Tullio Calzone – su “La Grande Guerra che cambiò il Mondo” con illustrissimi Relatori che verranno appositamente da fuori: il prof. Aldo Mola da Torino, il Generale di Corpo di Armata dei Carabinieri Massimo Iadanza da Verona, il Colonnello dell’Esercito Antonio Zerrillo da Alba (CN).

123456







In tale contesto, dalle ore 14,15 alle ore 18.15 presso lo storico Palazzo Meomartini, sede del Comune, sarà aperto al pubblico il servizio di ANNULLO SPECIALE FILATELICO che utilizza l’apposito bellissimo Logo distintivo delle Commemorazioni Reinesi, selezionato in un concorso di creatività indetto la scorsa primavera dal Comune di Reino.

L’Associazione Culturale Universitas Terrae Reginae, promotrice dell’annullo, per l’occasione ha selezionato e fatto ristampare una serie di 4 cartoline storiche di panorami reinesi, alle quali si aggiungono 1 panorama attuale di Reino con l’intera valle del Tammaro ed il Taburno sullo sfondo, 2 cartoline della Chiesa della Santissima Annunziata come era fino agli anni ’40 del 1900 e come è ora e i tre bozzetti primi classificati nel concorso di creatività già richiamato.

Il kit completo si compone di 10 cartoline, che potranno essere acquistate anche singolarmente.
Sarà inoltre pubblicato in numero ridotto di esemplari (150, di cui solo 120 per la vendita) un bellissimo ‘Album’ con la raccolta delle 8 cartoline relative a Reino e Il solo Logo vincitore, impreziosito da una copertina che richiama la brochure con la quale è stato presentato e diffuso il programma di Eventi commemorativi di Reino, contenente 8 annulli.

Le cartoline, già affrancate con francobolli a tema, e l’Album completo, potranno essere storicizzate da un Annullo Speciale Filatelico disponibile presso lo stand di Poste Italiane che sarà allestito nel Palazzo Comunale

Antonio Zerrillo – per il Sindaco e per il Comitato Organizzatore

map_loc_t

(0) Comments    Read More   

Newcaste upon Tyne, 28 luglio 2018

Martino Laurenzi, ha conquistato oggi la Stanley Gibbons Cup, messa a disposizione dall’omonima Casa d’Aste per il 100° Congresso Filatelico di Gran Bretagna per la sua “Communications between Italy and Great Britain during the Great War (1914-1918)” a Brotherhood in Arms.


MARTINO LAURENZI SG CUP ok








La collezione sarà esposta anche ad Ottobre a Rovereto in occasione XXIV Mostra Internazionale di Filatelia Numismatica e Cartofilia dal 5 al 7 Ottobre p.v. unitamente alle collozioni “I Segnatasse” di Giorgio Palumbo e “Le missioni militari d’oltremare” di Claudio Ernesto Manzati e successivamente, nuovamente a concorso ad “Italia 2018 la Mostra Internazionale sulla Grande Guerra dal 23 al 25 Novembre p.v.

Si ricorda che di questa collezione Martino Laurenzi ha prodotto un saggio, di cui le prime tre puntate sono state pubblicate sui numeri 284, 285, 286 de “Il Francobollo Incatenato” la quarta puntata sarà pubblicata sul numero 287 di settembre.

Nell’immagine in alto vediamo Rob Swain della Stanley Gibbons consegnare a Martino Laurenzi l’ambito trofeo.
Sa sinistra Collin Searle (FRPSL) Martino Laurenzi (CIFO) Rob Swain (Stanley Gibbons) e Richard Wheatley (FRPSL)


A Martino Laurenzi complimenti vivissimi da parte del Consiglio Direttivo del CIFO!

(0) Comments    Read More   
Posted on 29-07-2018
Argomento: (News) by info@cifo.eu

Sposi


























Caggiano (SA) 29.07.2018 dal nostro inviato
Come annunciato nel numero 286 di Luglio-Agosto de il Francobollo Incatenato, ieri sabato 28 luglio il nostro Vicepresidente è convolato a sera, a giuste nozze nella chiesa di Caggiano (SA), felici soprattutto i genitori come gli sposi che all’apparenza non erano per niente emozionati.

Dopo la cerimonia, nella chiesa della parte antica del paese il rinfresco si è svolto sul suo piazzale nel castello medioevale normanno che si trova di fronte alla chiesa, e che nel medioevo ha accolto Cavalieri Templari. Le sale del castello dove è hanno ospitato il banchetto nunziale, sono un vero e proprio museo, con reperti antichi e ricostruzioni moderne di armature e vestiti medioevali.

Filatelici
Al matrimonio come da immagine qui a lato ha accolto una nutrita scheira di Collezionisti Filatelici con mogli e figli; erano presenti nell’ordine: Piero Bartoloni, Rocco Cassandri, Francesco Gagliardi, Paolo Guglielminetti, Agostino Macrì, Claudio Ernesto Manzati (testimone per lo sposo) Angelo Piermattei,

La cerimonia si è conclusa con il taglio della torta nunziale ed il lancio del bouchet poco prima di mezzanotte, gli sposi stanchi ma felici si apprestano a partire per una vacanza in Giappone, rientreranno a Roma alla fin d’agosto.

Nota di cronaca, durante la messa, alla lettura della lettera di S. Paolo a Corinti, tra i filatelisti presenti serpeggiava la domanda, se il sacerdote avesse consegnato la lettera originale al diacono!

(0) Comments    Read More   
Posted on 21-07-2018
Argomento: (News) by info@cifo.eu

di Enrico Dallara
Dal 5 al 12 Agosto 2018, il Gruppo Studi Filatelici Borgo Taro organizza presso il Museo delle Mura di Borgo Val di Taro (PR), una mostra di storia postale dal titolo Borgotaro e Parma, la Posta Antica ed i Francobolli.


FrontespizioBorgotaro



Borgotaro o Borgo Val di Taro, capitale del Fungo Porcino, ha avuto in passato una posizione rilevante di Stazione di Posta. Posta al confine del Ducato di Parma. Già all’inizio del XVII secolo il “Borgo” venne indicato nelle principali guide postali come stazione di posta per i corrieri provenienti da Milano, Venezia, Parma e diretti a Genova. Il Duca di Parma Francesco Farnese, nel 1720, vi stabilì l’apertura di una Posta dei Cavalli che Napoleone elevò, nel 1808, a Direzione postale.
MuseoLeMura















Maria Luigia nel 1816 modificò la Direzione postale in Cancelleria che dal 1827 venne associata alla Posta dei Cavalli. Dal 1 Giugno 1852 anche a Borgotaro si introdusse l’uso dei francobolli del Ducato di Parma per le corrispondenze.

LocandinaBorgotaro

























La mostra sarà aperta sabato 5 Agosto dalle 17,30 alle 19,00 e poi con orari diversi dal 6 al 12 Agosto. Nelle giornate del 6, 11 e 12 agosto sarà possibile prenotare visite guidate con gli espositori.
Per maggiori informazioni scrivere all’Ufficio Turistico del Comune di BorgoValditaro uit@comune.borgo-val-di-taro.pr.it, oppure chiamare al 0525/96796.


UN PO’ DI STORIA
Già all’inizio del XVII secolo il “Borgo” venne indicato nelle principali guide postali come stazione di posta per i corrieri provenienti da Milano, Venezia, Parma e diretti a Genova. Il Duca di Parma nel 1720 consentì l’apertura di una Posta dei Cavalli a Borgotaro e corse periodiche settimanali con Parma e con Genova. Napoleone nel 1808 inserì Borgotaro nel Dipartimento degli Appennini, elevò il vecchio Ufficio di Posta a Direzione postale e fece preparare a Parigi il primo timbro postale. Maria Luigia nel 1816 modificò la Direzione postale in Cancelleria e dal 1827 alla Cancelleria venne associata una Posta dei Cavalli. Dal 1 Giugno 1852 anche a Borgotaro si introdusse l’uso dei francobolli del Ducato di Parma per le corrispondenze. Dal 1860 il Regno d’Italia istituì in Valtaro diversi uffici postali alle dirette dipendenze del Borgo: Bardi, Bedonia, Compiano, oltre a Berceto già aperto dal 1857

LE COLLEZIONI
Nella Mostra saranno esposte due collezioni del Ducato di Parma dello scrivente, animatore del Club di Borgotaro, ed il fedelissimo Liliano Lamberti sempre presente agli incontri ferragostiani.

LeCollezioni

(0) Comments    Read More