Pubblicato il 31-12-2009
Argomento: (News) di admin

moduloassicurataesteroDopo la segnalazione del 28 Dicembre us siamo riusciti a reperire qualche esemplare di modulo per effettuare invii Assicurati all’estero; del tutto simili a quelli per la Raccomandata Estera, recano la sigla: Modello 22AI-MOD. 04011 – Ed. 1/09 – EP1789 -St. [4] ma si differenziano per la grafica in “Verde” anzichè in “Blu”. Entrambi si differenziano rispetto ai modelli equivalenti per l’interno, per i richiami in colore arancione che si presentano più tenui anche negli avvisi di ricevimento sempre per l’estero che hanno rispetto ai precedenti (di colore arancio intenso) un lay-out differente, forse per permetterne la stampa dei dati d’invio arnuovaestero tramite le stampanti automatiche di cui sono dotati gli Uffici Postali. Questi moduli di cui ne riportiamo un’immagine qui in basso recano la sigla: Mod.01302A – Ed. 9/07 -EP 1429 – St. [3P]. Questa sigla dovrebbero indicarci che sono stati realizzati probabilmente a fine del 2007 anche se ne siamo venuti a conoscienza solo oggi.
Il nuovo Modulo per Assicurate inviate all’esterno nell’immagine in alto

Pubblicato il 30-12-2009
Argomento: (News) di c.manzati@virgilio.it

zeppieriDomani sarà l’ultimo giorno lavorativo della Dr.ssa Silvana Zeppieri : assunta nel Giugno del 1975 dal Ministero delle Poste e Telecomunicazioni, fu impiegata sin da subito nel settore filatelico collaborando all’organizzazione di Italia 1976. A manifestazione conclusa entrò a far parte della Direzione Centrale dei Servizi Postali riportando all’allora responsabile Dr. Carnarota e successivamente ad Enrico Veschi seguendolo quando diventò Direttore Generale ma sempre con compiti nell’ambito filatelico. Dopo la prima Mondiale proseguì la sua attività nell’organizzazione delle successive manifestazioni Internazionali quali: Italia ’85, Genova ’92 ed Italia ’98. Nel 1998 quando le Poste da Ente Pubblico Economico si trasformarono in Società per Azioni, l’esperienza organizzativa maturata negli anni, la consacrò quale Responsabile delle Manifestazioni e del Marketing Filatelico riportando alla Dr.ssa Marisa Giannini che nel frattempo aveva assunto la responsabilità delle Divisione Filatelica. img_1190Nel recente passato la Dr.ssa Zeppieri è stata il pilastro su cui si è fondato il Festival della Filatelia di Roma 2009. Durante la manifestazione ha ricevuto numerosi riconoscimenti per il lavoro svolto al servizio della filatelia; tra questi ricordiamo quello del CIFT (Centro Italiano Filatelia Tematica) mentre l’Unione della Stampa Filatelica Italiana l’ha ringraziata iscrivendola ad honorem all’USFI. Un grazie da parte del CIFO ma crediamo di interpretare il pensiero di molte altre Associazioni e filatelisti italiani e non per la sua vita lavorativa spesa al nostro servizio.
Grazie ancora Silvana, ci mancherai !

moduloraccestero Non era necessario fino ad ora compilare un modulo per l’inoltro di raccomandate all’estero in quanto la registrazione veniva effettuata dall’impiegato postale su un apposito registro. La scorsa settimana sono improvvisamente apparsi nell’Ufficio Postale di Biassono in provincia di Milano i moduli che riproduciamo nella foto qui a lato; abbiamo fatto una ricerca in internet ma non abbiamo trovato riferimenti da parte di Poste Italiane. I nuovi moduli simili a quelli in uso da anni per l’interno; recano la sigla Modello 22 RI 04010 Ed. 1/09 – EP1788 – St. [4] . Sono sempre formati da due pagine autocopianti, come quelli per l’interno ma a differenza di questi presentano un codice a barre più esteso oltre naturalmente alla differente sigla del modulo che per l’interno è: moduloraccinterno EP1816/EP1825- Mod 22 RI – MOD.04000B (Ex 8150E) St. [1] Ed. 09 . In precedenza per effettuare l’invio di una raccomandata all’estero veniva compilato a mano, da parte dell’impiegato postale, un registro con l’indicazione del mittente e del destinatario, nel registro era presente l’etichetta autoadesiva con codice a barra della stessa dimensione di questa nuova ma di colore arancio come tutta la modulistica per l’estero. Nella pagina contigua era presente un riscontrino sul quale venivano autocopiati i dati di spedizione ed il documento veniva consegnato quale ricevuta della spedizione. Il documento conteneva anche il codice a barre ed in chiaro il codice alfanumerico dell’invio per la sua tracciabilità. Il modulo contiene nella parte inferiore indicazioni per altri servizi accessori quali l’avviso di ricevimento che viene indicato con la sigla Mod. CN 07, riteniamo che propabilmente anche la ricevuta di consegna dovrebbe essere stata modificata.
Nelle due immagini a confronto, in alto il nuovo modulo per le raccomandate per l’estero ed in basso quello per l’interno

Pubblicato il 25-12-2009
Argomento: (News) di c.manzati@virgilio.it

spostamentodestrafustellatura_copia1Continuano ad apparire,
sul valore da 60 centesimi, piccole varietà di spostamento della dentellatura. La prima, spostamento verso sinistra, fu segnalata sul notiziario di Novembre us, ora l’amico Luciano Cipriani con gli auguri di Natale ha inviato alla redazione le immagini qui a lato, spostamentobassofustellatura_copia che si riferiscono a due spostamenti verso sinistra (quella in alto) e verso il basso (la seconda immagine). Questo valore forse per la sua larga produzione, essendo il francobollo dedicato alla lettera primo porto per l’interno, ha gia presentato molte piccole varietà anche di colore ma la vera prima varietà è quella apparsa a Veronafil due settimane orsono e segnalata dal CIFO Informa il 12 Dicembre u.s. ovvero la stampa retroversa. Ringraziamo Il Prof . Luciano Cipriani per averci segnalato questa varietà.
Per chi volesse maggiori informazioni sul 60 centesimi retroverso può scrivere a info@collezionismomytime.com

Pubblicato il 24-12-2009
Argomento: (News) di c.manzati@virgilio.it

natale09UN REGALO AGLI ASSOCIATI PER INIZIARE BENE IL 2010 – Come avrete apprezzato negli anni, il CIFO si contraddistingue per restituire totalmente, ai propri associati la quota associata attraverso una serie servizi quali: il sito web, le flash news, gli 11 notiziari mensili, etc. Crediamo che questi servizi vadano ben oltre i 2,00 Euro mensili versati; inoltre gli avanzi di gestione vengono ritornati attraverso le iniziative sociale che di volta in volta vengono intraprese o la messa a disposizione di libri (contributo delle sole spese di spedizione). In linea con questa tradizione, anche quest’anno siamo felici di potervi offrire un qualcosa che di per se supera come valore intrinseco i costi associativi annuali, appena versati con il rinnovo 2010. Ci riferiamo alla possibilità per ogni associato, di ottenere un certificato peritale gratuito da parte del Dr. Marcello Manelli, Presidente dell’AFIS l’Associazione di Filatelia Specializzata Italiana e collaboratore attivo da molti anni del Catalogo Sassone di Specializzazione realizzato da Gianni carraro. Questa facilitazione viene offerta agli associati che avranno diligentemente effettuato il rinnovo entro il 31 Dicembre u.s. L’offerta è stata concordata per essere offerta congiuntamente sia agli associati del CIFO che quelli dell’AFIS da parte del Dr. Marcello Manelli. Alcune regole per ottenere il certificato omaggio, che dovrà essere naturalmente di un francobollo specializzato o di una varietà. Inviare a proprie spese il francobollo (preferibilmente per Raccomandata) al seguente indirizzo: Dr. Marcello Manelli Casella Postale158 – 40124 Bologna-BO, segnalando l’appartenenza al CIFO. Il ritiro del certificato, per gli invii effettuati entro il 28 Febbraio, potrà essere effettuato a Milanofil Sabato 20 Marzo p.v. (previo accordo telefonico 3483345399 o per email marcello.manelli@fastmail.it) e Sabato 21 Maggio a Veronafil per quelli inviati entro il 30 Aprile p.v.
Ci auguriamo che questa opportunità sia di buon auspicio per un 2010 ricco di nuove scoperte filateliche. Buone Feste da parte del Direttivo del CIFO

Pubblicato il 21-12-2009
Argomento: (News) di c.manzati@virgilio.it

como3La Post-Filatelia: non è una provocazione semantica, ma un pensiero latente che anche quest’anno si è consolidato nel momento in cui abbiamo ricevuto i dati consuntivi della posta ricevuta in un comune di provincia del nord. Come lo scorso anno, un nostro socio ha avuto l’opportunità di prendere visione di tutti gli involucri registrati dall’Ufficio del Protocollo del Comune di ……..OMISSIS. L’intero stock di buste pervenute all’Ente nel corso del 2008 che per procedura interna, vengono custoditi per 12 mesi e l’anno successivo a quello di arrivo sono inviate al macero. como5Qui di seguito i dati a consuntivo confrontati con i dati dell’anno precedente.
Totale Corrispondenze Protocollate – Nel 2007: 12.714 nel 2008: 27.703
Senza Francobolli – (TP Label, Posta Massiva, Posta Target, Affrancature Meccaniche ed altro) Nel 2007: 11.078 pari al 87% nel 2008 26.164 pari al 87,2%
Buste affrancate con francobolli - Nel 2007: 1.636 pari al 13% di quelle ricevute nel 2008: 3.539 pari al 12,8%
Di cui affrancate con - Prioritari il 60,7%, con Commemorativi ed Alti Valori il 33,6% , con Donne nell’Arte il 5,7% di quelle affrancate con francobolli nel 2007 e con: Prioritari il 61,4%, con Commemorativi ed Alti Valori il 36,3% , con Donne nell’Arte il 2,3% di quelle affrancate con francobolli. Anche per il 2008 si sono trovate 11 Raccomandate SOFIPOST (30 corrispondenze nel 2007) affrancate con etichette: Italia Campione del Mondo 2006 e Grande Calcio Italiano 2007. Se i dati percentuali sono confrontabili l’unico elemento significativo è rappresentato dalla forte riduzione dell’uso dei francobolli della serie Donne nell’Arte che dal 5,7% degli invii affrancati si è ridotto al 2,3% a favore dell’accoppiata Alti Valori/Commemorativi. Nel comparto degli invii non affrancati, per il 2008 analizzato in dettaglio le “Rosse” fanno la parte del leone con il 71,7% degli invii “non affrancati”, le TP Label sono al 15,6% ed il restante altre affrancature (Postel, Posta Massiva, Sofi Post, Posta Target, etc) Nelle foto parte delle pochissime lettere affrancate, facenti parte dell’intero stock di lettere protocollate nel corso del 2008 oggetto di questo studio statistico

Pubblicato il 19-12-2009
Argomento: (News) di c.manzati@virgilio.it

carobeneCIRCOLO FILATELICO NUMISMATICO MANTOVANO-Comunicato Stampa
Sabato 12 dicembre 2009, nella prestigiosa sede del Circolo LA ROVERE (ex casa del conte Magnaguti), si è svolta la cerimonia di assegnazione dei Premi ALBINO BAZZI 2009: per la Filatelia quest’anno è stato consegnato a Benito Carobene già Albo D’Oro per la Filatelia, per la Numismatica è invece andato a Guido Crapanzano, ed infine per la Cultura Mantovana è stato assegnato ad Armando Ratti.carobene4 Nella foto in alto l’apertura della cerimonia da parte del presidente del Circolo Filatelico Numismatico Mantovano Carlo Negri; si possono riconoscere i tre premiati (da sinistra), Benito Carobene, al centro Guido Crapanzano ed alla destra Armando Rati. Nella foto in basso Benito Carobene riceve il Premio dal Consigliere Comunale Enrico Grazioli.

prestige_home Delcampe Prestige: questa piattaforma offre alle case di vendita all’asta la possibilitá di proporre i loro cataloghi di vendita su Internet.
Gli internauti collezionisti possono dunque ormai presentare la loro offerta da casa come se fossero presenti nella sala della vendita. Il sito belga di vendite all’asta, Delcampe.net, forte dei suoi 26 milioni d’oggetti da collezione in vendita inaugura, sulla rete, « Delcampe Prestige ». Il suo fondatore, Sébastien Delcampe, apre un nuovo sito e offre alle case di vendita all’asta una vetrina internazionale, mantenendo la sua specificitá nel mondo della collezione; francobolli, cartoline postali, monete, ecc. Questo nuovo sito permette, in effetti, alle case di vendita all’asta di proporre i loro cataloghi di vendita ai 440.000 membri inscritti su Delcampe. Quest’ultimi hanno la possibilitá di percorrere gratuitamente i cataloghi e di rilanciare sugli oggetti che desiderano. Le offerte sono in seguito trasmesse automaticamente alle case d’asta. Per il suo lancio, Delcampe Prestige ha giá ottenuto la fiducia di alcune delle case d’asta piú prestigiose, come la casa d’asta Boule Philatélie (Monaco), CGB numismatique (Francia) e Karamitsos Auctions (Grecia). Già, una dozzina di altre case le raggiungeranno da qui alla fine dell’anno. Il sito Delcampe Prestige é attualmente disponibile all’indirizzo. http://prestige.delcampe.net
I membri della Comunitá Delcampe possono utilizzarlo con gli stessi pseudonimi e password. Gli internauti che non sono ancora membri possono inscriversi gratuitamente per accedere all’insieme dei servizi offerti da Delcampe. Già abbastanza conosciuto per milioni di cartoline postali antiche che mette in vendita, Delcampe.net rinforza, grazie a Delcampe Prestige, la sua posizione di sito fondamentale per tutti i collezionisti.
Comunicato Stampa Delcampe-15 Dicembre 2009

andreamulinacciSabato 12 dicembre a Verona si è svolta l’assemblea annuale dell’Associazione Filatelisti Italiani Professionisti nella quale sono state effettuate le elezioni delle cariche sociali per l’esercizio 2010/2012. Al voto ha partecipato, per corrispondenza o di persona, circa il 60% degli iscritti AFIP. Qui di seguito gli eletti in ordine alfabetico:
Consiglieri: CATELANI CARLO, CILIO SEBASTIANO, COPPOLA GIANLUCA, DEAMBROSI PAOLO, MULINACCI ANDREA, ORLANDINI ALESSANDRO, TOSELLI ROBERTO, VACCARI VALERIA, ZANARIA MARIO
Probiviri: FERRARA AUGUSTO, PITTERI MAURIZIO, SELVAGGINI FERNANDO
Revisiori dei Conti: DAINELLI RICCARDO, DI PASQUALE ENZO, FISCHER DANIELE.
Domenica 13 dicembre il nuovo Consiglio si è riunito per designare, come da statuto, il presidente. All’unanimità è stato eletto il senese ANDREA MULINACCI. Il nuovo consiglio nel ringraziare l’operato del presidente uscente Carlo Catelani, che per sette anni ha ricoperto con pieno merito tale carica, augura ad Andrea Mulinacci di poter guidare e rappresentare al meglio l’associazione nel prossimo triennio.
Comunicato Stampa AFIP – 14.12.2009

Pubblicato il 13-12-2009
Argomento: (News) di c.manzati@virgilio.it

dicembre-010Alle 13.00 si chiuderanno i battenti di questa edizione autunnale di Veronafil 2009, che ha mostrato qualche incoraggiante segno di ripresa anche se non si possono trarre conclusioni su il reale recupero del mercato filatelico. La giornata di ieri che per tradizione è quella con maggior afflusso di pubblico, prevedeva tra l’altro il rinnovo del consiglio della Federazione fra le Società Filateliche Italiane, come da previsione risultati scontati con una votazione da dicembre-008percentuali “Bulgare”, Presidente è stato riconfermato Piero Macrelli con 162 voti su 186 votanti, a seguire per il Consiglio Direttivo eletti: Nicolino Parlapiano 162, Michele Caso 144, Paolo Guglieminetti 137, Ezio Goretta 122, Enrico Bertazzoli e Bruno Crevato Selvaggi 114, Andrea Corsini 100, Paolo Negri 69 e Mario Meroni 40. Revisori dei conti sono stati eletti: Corrado Bianchi 109, Giovanni Licata 103 e Roberto Leoni 43 ed infine probiviri: Paolo Fabrizio e Franco Fanci con 92, e Luigi Impallomeni con 66. dicembre-005Nella foto qui sopra al tavolo dell’Assemblea Generale, presieduta da Giorgio Khouzam che si è avvalso di Corrado Bianchi quale segretario, Piero Macrelli illustra i risultati ottenuti nell’ultimo triennio. In precedenza erano stati premiati alcuni associati che si sono contraddistinti nell’organizzazione del Festival della Filatelia 2009, nella foto qui a lato, il gruppo dei premiati. Una attività su tutte da menzionare è stata la realizzazione da parte di Marco Occhipinti e Giancarlo Morolli del software gestionale “Paperless” ovvero senza uso di carta per tutte le attività di registrazione e di comunicazione con i partecipanti all’esposizione internazionale di Roma. La FSFI per questa iniziativa, unica nel suo genere (la prima mai realizzata) ha ricevuto i complimenti dalla FEPA, da giurati e commissari internazionali. La giornata di Sabato si è chiusa con la tradizionale asta Santachiara; bene la parte generale del catalogo con vendite dell’ordine del 50% e rialzi significativi sia sulla prefilatelia che sulla posta risorgimentale. Discrete le vendite sulla sessione dedicata alle emissioni di Umberto I mentre è rimasta al palo la parte dedicata agli Uffici Italiani all’estero con vendite solo sui lotti più rari.
Nel 2010 si ritorna ad un calendario più tradizionale a Maggio dal 21 al 23 ed a Novembre dal 26 al 28.