Pubblicato il 07-01-2018
Argomento: (News) di info@cifo.eu

ArnaldoE’ con immenso dispiacere che vi comunico la dipartita del nostro socio veterano ma sopra tutto amico, Arnaldo Pace.

Si è spento questa mattina (sabato 6 gennaio 2018 ndr).

I funerali si svolgeranno lunedì 8 gennaio alle ore 15,15 a Venaria (TO), nella chiesa di S. Francesco in via Papa Giovanni XXIII.

Il Rosario verrà recitato domani alle ore 19,15 nella medesima chiesa.

Ricorderemo sempre il caro Arnaldo per la sua passione filatelica e la sua generosità nel divulgare e condividere tutti i suoi studi.

Ha dato moltissimo alla filatelia ed è sempre stato disponibile nell’istruire ed aiutare gli amici.

Buon viaggio Arnaldo, rimarrai sempre nei nostri cuori.

Ketty B. Presidente Unione Filatelica Subalpina e Socio CIFO

XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX

Alleghiamo con piacere il messaggio odierno (lunedì 8 Gennaio 2018) di Elisa Gardinazzi nostra socia del CIFO.

Caro Claudio,non so se sai che è mancato Pace. Sabato ho subito messo la notizia sulla pagina facebook della Subalpina. Te la allego

ABBIAMO PERSO UN CARISSIMO AMICO! QUESTA MATTINA E’ MANCATO ARNALDO PACE, PERSONA SQUISITA, SOCIO SUBALPINO DAL 1966,
VETERANO DELLA FILATELIA, STUDIOSO APPASSIONATO, SEMPRE DISPONIBILE A DIVULGARE LE SUE CONOSCENZE.
CI MANCHERA’ TANTISSIMO.


Solo ora ho pensato che anche tu potevi divulgare la notizia dal momento che Pace è stato per tantissimi anni socio del CIFO. Mi scuso per la mia mancanza. Sono un po’ frastornata e incredula perchè ero stata a trovarlo pochi giorni fa in ospedale, prima di scendere qui da mia figlia nel lazio. Ero contenta perchè stava bene e doveva rientrare a breve a casa invece la mattina del 6 gennaio ha avuto un infarto.

Ti sarei grata se dessi la notizia, nella forma che preferisci, ai soci con le informazioni per il funerale, anche se un po’ tardive.
Grazie, grazie, grazie, Elisa

Pubblicato il 06-01-2018
Argomento: (News) di info@cifo.eu

MiBACT20180106
Riportiamo qui di seguito in forma integrale l’articolo intervista a Giovanni Valentinotti, scritto dal giornalista Francesco Grignetti pubblicato oggi su “La Stampa” dal titolo “La battaglia del collezionista per vendere documenti storici”.

L’articolo mette in evidenza come i magistrati le abbiano sequestrano vecchie carte dichiarate “Beni Culturali” ma di nessun valore storico ed non commerciabili (a lato l’immagine riportata nell’articolo, con in evidenza uno dei documenti sequestrati) la Sentenza del Riesame di Pesaro le restituisce il materiale sequestrato ma la Procura lo blocca di nuovo.

Leggi l’intero articolo scaricando il pdf cliccando QUI

2018
Sino a tutto il 31 gennaio p.v. il CIFO l’Associazione dei Collezionisti di Francobolli Ordinari …..e non solo; già iscritta nel 2015 come associazione nell’Albo d’Oro della Filatelia Italiana con la seguente motivazione:




  • Associazione nazionale specializzata in un particolare settore tecnico della filatelia, è stata fondata nel 1993 e diretta sino alla sua scomparsa dall’Albo d’oro della filatelia italiana Giovanni Riggi di Numana, che vi ha lasciato la propria impronta metodologica ed editoriale.

  • L’attuale dirigenza prosegue alacremente nell’attività, che si distingue per la particolarità e l’acribia della ricerca; la ricchezza, frequenza e regolarità del periodico sociale – dal nome così originale ed evocativo – la vasta produzione editoriale, sempre legata ai temi del proprio interesse; l’uso costante dei moderni mezzi di
    comunicazione, molto usati per l’attualità; la relazione stretta (pur essendo un associazione nazionale) con il luogo ove è stata fondata e dove ha tuttora sede; e infine per l’organizzazione di mostre, seminari, incontri periodici, eventi.

  • L’annuale premio dedicato al fondatore si impone come un punto di riferimento nel panorama filatelico nazionale.


Offre gratuitamente a tutti i nuovi iscritti per la prima volta al CIFO in omaggio la MONOGRAFIA FILATELICA E STORICO POSTALE “Il SERVIZIO PRIORITARIO” (Marzo 2015) di Nicola Luciano Cipriani, Giovambattista Spampinato e Claudio Ernesto Manzati

La Monografia sul Servizio Prioritario, di cui qui a lato l’immagine della copertina realizzata dal socio Mario Bonacina è un opera che ha richiesto oltre 15 anni per la ricerca del materiale e tre anni di studio, è stata presentata ufficialmente l’11 Aprile in occasione del Salone Internazionale del Francobollo Milanofil 2015.

il servizio prioritarioIl risultato ottenuto dagli autori, Nicola Luciano Cipriani, Claudio Ernesto Manzati e Giovanbattista Spampinato, è un opera che narra la storia del servizio, i francobolli in tutti i loro aspetti filatelici (carta, tracciatura, fustellatura, stampe e varianti trovate), nonché gli aspetti storico-postali legati ai cambi tariffari che hanno accompagnato la serie. Il volume rappresenta quindi una MONOGRAFIA FILATELICA E STORICO POSTALE che, dopo una anteprima sui servizi della posta urgente quali precursori del Servizio Prioritario in Italia, narra il contesto politico-economico nel quale le Poste Italiane idearono e avviarono questo prodotto: è quindi il racconto della nascita del servizio, avvenuta il 1 Dicembre 1997 come fase sperimentale, del suo reale avvio il 21 Giugno 1999 e della sua fine nel Maggio del 2006.

Come per l’Espresso, il servizio era dotato di francobolli dedicati, inizialmente dorati, primi francobolli ordinari autoadesivi. Il primo di questi francobolli fu emesso con 7 giorni di anticipo sull’istituzione del servizio ed in questo periodo venne impiegato in modo improprio, generando interessanti combinazioni ed usi, per la felicità dei collezionisti. I francobolli prioritari continuarono ad essere stampati sino a metà del 2009, nonostante non fossero più necessari, per essere poi sostituiti dall’uscita della successiva serie ordinaria di Posta Italiana (Letterina in Volo con scia tricolore). Il volume accompagna il lettore in modo cronologico attraverso l’emissione dei vari francobolli (cinquanta, includendo i libretti), le innumerevoli varietà e falsi, i cambi tariffari e quindi i possibili usi, alcuni dei quali estremamente rari a causa delle tirature molto ridotte di alcuni tagli.

Gli autori hanno anche individuato francobolli che presentano il disco interferenziale di dimensioni differenti: questi ritrovamenti non ancora catalogati si contano sulle dita di una mano.

Oltre a questo, il nuovo iscritto potrà ricevere via email, tutti i notiziari dell’Associazione, oltre 400 pagine, di notizie ed informazioni filateliche, ma anche articoli e saggi di Filatelia Specializzata e Storia Postale.

Per iscriversi al costo di soli 2,50 €/mese ovvero 30 € l’anno, e se sei maggiorenne ed hai meno di 25 anni, la quota annuale scende a soli 5 €; è sufficiente compilare la richiesta scaricando il modulo da compilare e da restituire via email segreteria@cifo.eu o per posta alla Segreteria c/o Dr. Stefano Proserpio Via Serafino Balestra, 6 – 22100 Como – CO dopo aver effettuato il pagamento a mezzo Bonifico Bancario a favore dell’Associazione dei Collezionisti Italiani di Francobolli Ordinari CIFO presso UNICREDIT BANCA, agenzia di Milano – MI, Via De Roberto angolo Via Maria Melato. Coordinate Bancarie: IBAN: IT05B0200801650000100693378

La monografia è ritirabile direttamente allo stand del CIFO a Milanofil il 23 e 24 marzo p.v. oppure se desideri riceverla subito per posta, devi aggiungere ulteriori 5 € al versamento per le spese postali di spedizione

  • Scarica il modulo d’iscrizione per il 2018 cliccando QUI

  • Scarica il modulo d’iscrizione per maggiorenni under 25 cliccando QUI


Potrai trovare molte informazioni sulla nostra associazione visitando il nostro sito www.cifo.eu o tramite i nostri social media Facebook e LinkedIn

Modulod’iscrizione2018