Pubblicato il 29-12-2018
Argomento: (News) di info@cifo.eu

Calendario2019Big

Torna per l’ottavo anno consecutivo il calendario CIFO a soggetto filatelico, nato un po’ per gioco nel 2012; come ricorderete l’iniziativa si è così articolata nel corso degli anni:

• 2012: panoramica di oggetti postali con affrancature varie
• 2013: panoramica sui 100 £ delle serie di Repubblica
• 2014: 100 lire Democratica
• 2015: 100 lire S. Caterina
• 2016: 100 lire Risorgimento
• 2017: 100 lire Repubblica Romana
• 2018: 100 lire Italia al Lavoro



In continuità cronologica coi precedenti calendari la scelta per il 2019 è caduta sul 100 lire della serie Italia turrita, emesso il 28/12/1954 insieme al valore da 200 lire con filigrana ruota alata II tipo; nell’ottobre dell’anno successivo il francobollo venne poi riemesso con filigrana stelle II, alla quale nel 1958 si affiancò anche quella del III tipo.

Il francobollo è noto ai collezionisti anche come “testone” per il formato maggiore della vignetta (22 x 28 mm) rispetto ai precedenti 9 valori emessi il 6/06/1953, la quale ripropone il soggetto che caratterizza tutta la serie: un volto di donna di profilo recante in testa, a mò di corona, una cinta muraria con torri, ispirata da alcune monete siracusane del IV secolo a.C. Per tale fatto la serie è nota anche come Siracusana.

Quest’anno la composizione e grafica del calendario sono state curate per il CIFO dalla socia Ketty Borgogno: Come si può vedere nell’immagine in alto, la copertina presenta in primo piano un tavolo sul quale giacciono alcune mazzette di “testoni” e una busta affrancata che all’interno del calendario, a rappresentare sia la filatelia classica (quante specializzazioni interessano il “testone”!) sia la storia postale di questo francobollo; al centro della parete sullo sfondo, circondato da due “testoni” che si guardano a vicenda, un planisfero richiama le destinazioni, sparse nei vari continenti, dei 12 pezzi di storia postale che fanno bella mostra di sè nelle 12 pagine interne.

Ho provveduto alla spedizione del calendario a tutti i soci poco prima di Natale con gli auguri del Direttivo, spero che lo abbiate già ricevuto ed abbiate anche apprezzato questa nuova realizzazione.

Dr. Stefano Proserpio – Segreteria & Tesoreria CIFO

20181222_131526_001

Pubblicato il 28-12-2018
Argomento: (News) di info@cifo.eu

Bilancio2019di Carlo Amedeo Giovanardi

E’ difficile poter scrivere in poche righe così tante sciocchezze, così come è avvenuto nella legge finanziaria attualmente in discussione in questi ultimi giorni dell’anno in Parlamento, dove il governo ha recepito nel maxi emendamento un emendamento firmato da quattro parlamentari della lega.

Si tratta della folle idea di mettere in vendita non solo in Italia ma anche all’estero, un miliardo e quattrocento milioni di francobolli stipati dal 1967 nei magazzini di Poste Italiane; non si sa in quali condizioni, a scopo collezionistico, ed ad un valore anche diverso da quello facciale.

Se fosse stato interpellato qualche esperto di filatelia, avrebbe rivelato ai tanto “lungimiranti” parlamentari che:

1. Questi francobolli hanno ancora validità postale e non si capisce pertanto come possano essere venduti a solo scopo collezionistico.

2. La norma parla di francobolli non in tariffa, ma la tariffa come è noto può essere composta da più francobolli.

3. La maggioranza di questi francobolli è degli anni 60-80 quando le tirature arrivavano anche a 50 milioni di esemplari, ed hanno valore facciale che tradotto in Euro è di soli 0,01-0,05 centesimi di Euro /cad.

4. Francobolli di quegli anni vengono già oggi venduti all’ingrosso con uno sconto sul valore facciale non inferiore al 30% , e vengono prevalentemente oer risparmiare sull’affrancatura.

Questi geniali inventori della norma, hanno forse pensato di fare cassa vendendoli al prezzo di catalogo, purtroppo non troveranno nessuno che li compererà, oppure verranno venduti scontati sul valore facciale mettendo le poste italiane in condizione di fare concorrenza a se stessa perché per legge non è possibile vendere le nuove emissioni a valore non inferiore del facciale.

Una soluzione per non continuare ad alimentare il ridicolo e danneggiare collezionisti. commercianti e la credibilità complessiva del sistema filatelico, sarebbe quella di cancellare la norma tramite un successivo decreto oppure lasciarla morire per inedia anche perché nella relazione tecnica che accompagna la finanziaria, per lo Stato non è indicata nessuna entrata da questa norma.

Sarebbe interessante a questo punto conoscere il nome dell’ispiratore di questa geniale trovata, evidentemente all’oscuro di quello che successe negli anni ’60, ovvero il tentativo di vendita dello stock ministeriale che non ebbe seguito ed alla fine andò incenerito.

Scarica il pdf del testo completo della Legge di Bilancio 2019, licenziato al Senato ed in fase di approvazione in questi giorni alla Camera, cliccando QUI

Pubblicato il 25-12-2018
Argomento: (News) di info@cifo.eu

Buone Feste


Carissimi, Natale è un momento in cui ci si scambiano gli auguri i regali; si inizia a fare un consuntivo dell’anno che si sta chiudendo e per fare programmi ed indicare gli obiettivi che ci proietteranno nel nuovo anno.



Nell’attesa che la nostra segreteria riassuma nel bilancio l’andamento economico-finanziario del CIFO che sarà pubblicato entro gennaio p.v. posso sin d’ora indicare che gli obiettivi sono stati pienamente centrati rispetto al bilancio preventivo fatto ad inizio 2018.

Questo anche grazie alla fiducia che riceviamo dai nostri associati che puntualmente rinnovano la quota associativa come sta avvenendo in questi giorni.

Disponiamo come associazione di una cassa di alcune migliaia di euro che ci permette di guardare al futuro con serenità e per continuare nella promozione delle attività istituzionali di divulgazione e promozione dello studio dei francobolli ordinari, del loro uso e quindi della Storia Postale che tali francobolli concorrono a scrivere.

Guardando al 2018, ci piace ricordare la distribuzione puntuale de “Il Francobollo Incatenato” che si è assestato su circa 40 pagine a numero, sono inoltre stati prodotti n° 3 allegati nei mesi di Gennaio, Aprile e Luglio e distribuito il Calendario Filatelico 2018

Il Calendario quest’anno giunto alla sua 5^ edizione per impegno della nostra segreteria, è stato realizzato dalla sapiente mano grafica di Ketty Borgogno con il supporto di Aniello Veneri e Diego Carraro è già da qualche giorno stato affidato a Poste Italiane, qualcuno l’ha già ricevuto ma i più riteniamo nei primi giorni dell’anno.

Sempre dal punto di vista editoriale prodotto e distribuito il volume di Thomas Mathà dal titolo “INTERNATIONAL MAIL CROSSING THE ITALIAN PENINSULA 1815-1852″ inoltre è avviata la produzione del Magazine di Storia Postale Internazionale “The Post Horn” anch’esso in distribuzione gratuita ai nostri associati entro gennaio p.v..

Ad agosto collaborato alla manifestazione promossa dal Club di Borgotaro ed organizzata dai nostri soci Enrico Dallara, Liliano Lamberti e Mario Zucchini.

E’ stata realizzata l’XI^ Mostra Filatelica Sociale in ottobre grazie all’impegno di Ketty Borgogno ed Eugenio Laguzzi ed in collaborazione con la Fondazione Giorgio Khouzam consegnato il 1° Premio di Laurea GRdN che ha avuto un grande risalto anche a livello internazionale ed avvicinato giovani ricercatori universitari al nostro mondo.

Voglio citare inoltre l’impegno di Aniello Veneri e Francesco Gagliardi nell’organizzare con puntualità e continuità le cene filateliche con nostri soci ed amici di Roma, ed il meticoloso lavoro di gestione dei Social Net-work da parte di Sergio Castaldo oltre al suo contributo unitamente a Stefano Proserpio e Giacomo Luppi per organizzare la 5^ edizione del CIFO@Net quest’anno messo a disposizione dell’Associazione Filatelica-Numismatica Bolognese per il 1° Memorial Nello Bagni voluto dai nostri soci Franco Laurenti e Maurizio Caimmi oltre alla famigli di Nello Bagni naturalmente.

Ma se questo è stato il passato cosa si prospetta all’orizzonte per il 2019?

La presentazione ufficiale il 31 maggio p.v. a Stockholmia 2019 di Post Horn, da parte della Redazione delle Rivista costituita da Thomas Mathà e Giorgio Migliavacca, ed a Marzo se confermato Milanofil 2019 una anticipazione; saremo presenti a Milanofil con uno stand del CIFO; sarà programmata l’Assemblea Ordinaria ed organizzato un pranzo sociale.

Inoltre come avrete avuto modo di apprezzare, da alcuni mesi sul notiziario, gli amici Roberto Cruciani – Ruben Berta – Domenico Matera – Ernesto Vassallo e con la collaborazione di Francesco Gagliardi, stanno proponendo una rubrica mensile sulla Storia Postale delle Missioni Militari di Pace oltremare.

Un argomento molto caro al nostro compianto Giovanni Riggi di Numana, che aprì con la missione in Libano un nuovo settore collezionistico che attirò a se nuovi collezionisti, questo settore trascurato dalle Associazioni di Storia Postale Militare classica del 1900 (I e II Guerra Mondiale) e del risorgimento italiano.

Ogni mese verrà affrontata una o più missioni ma nel frattempo il team sta lavorando al nuovo catalogo ragionato di Storia Postale delle Missioni Militari di Pace, che sarà pronto per la fine del 2019 e che conterrà la valutazione economica dei documenti catalogati per differente missione e periodo..

Quest’anno sarà lanciata in collaborazione con la Fondazione Khouzam, una nuova edizione del Premio di Laurea GRdN 2018-2020, il premio sarà consegnato il 10 Ottobre 2020, la tradizionale mostra filatelica sociale è prevista il prossimo anno per il 5 Ottobre, e l’organizzazione dei salotti filatelici 2019 passerà di mano da Eugenio Laguzzi a Ketty Borgogno.

Infine abbiamo il piacere d’informarvi che stiamo discutendo con gli amici dell’Associazione Filatelico-Numismatica Bolognese per un possibile nuovo concorso filatelico espositivo sia virtuale che espositivo il 4 e 5 Ottobre nell’ambito del 64^ convegno commerciale Bophilex, ma di questo c’è tempo e vi daremo i dettagli non appena saranno definiti.

Come potete vedere il 2018 è stato un anno ricco dal punto di vista delle iniziative promosse ed il 2019 che si apre tra pochi giorni lo sarà ancora di più.

Colgo l’occasione per augurarvi anche a nome del Consiglio Direttivo tutto, una serena giornata di Natale e l’augurio di un 2019 ricco di nuove è più importanti scoperte filateliche.

Cordialità

Claudio Ernesto Manzati

(1) Comment    Leggi tutto   
Pubblicato il 01-11-2018
Argomento: (News) di info@cifo.eu

arme6_bigL’amico Domenico Matera ci segnala la mostra storica della posta militare della grande guerra dal titolo ” LE 12 BATTAGLIE DELL’ISONZO 1915-1918″ nella ricorrenza del Centenario della fine della Prima Guerra Mondiale che si terrà presso i locali della Villa GIANETTI, Via Roma 20 a Saronno – VA.


L’inaugurazione è programmata domenica 4 novembre p.v. alle 11.30, la mostra seguirà il seguente orario di apertura:


  • dal Lunedì al Venerdì dalle 15.30 alle 19.00


  • il Sabato e la Domenica dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 19.00



Visite guidate per le scolaresche, sono prenotabili via email a iltramway@gmail.com

La mostra organizzata dal Circolo Il Tramway presenterà cimeli storici della 1^ Guerra Mondiale, la collezione Storico Postale di Domenico Matera e conterrà anche reperti di Modellisti e Collezionisti di S. Martino di Bollate – MI

Pubblicato il 01-11-2018
Argomento: (News) di info@cifo.eu

CFB201811
Il Gruppo Alpini Calcinate ed il Circolo Filatelico Bergamasco organizzano una mostra a ricordo della Grande Guerra 1915-1918.

Saranno presentati cimeli e materiale filatelico dell’epoca.

Aperta il 31 ottobre u.s. rimarrà aperta fino al 4 novembre 2018 presso la sala Don Sergio Colombo, a Calcinate – BG con il seguente orario: 10.00 – 12.00 e 16.00 – 22.00

ThomasMathà1
La conferenza sul Carteggio Bertoloni, a cura di Thomas Mathà, si terrà Sabato 27 ottobre 2018, dalle 10.30 alle 12.00 all’Orto Botanico ed Erbario – Aula Magna in via Irnerio 42, Bologna



La posta è stata un mezzo di comunicazione fondamentale per lo sviluppo della società; nella prima metà dell’Ottocento era l’unico mezzo per riuscire a collegare pensieri, idee e attività in maniera strutturata e regolare. L’archivio epistolare di Antonio Bertoloni, personaggio di spicco della Botanica italiana ed europea, documenta l’importanza della posta come strumento di comunicazione indispensabile per la crescita della scienza a livello internazionale.

Ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili.

Per informazioni 051-2091325 | sma.ortoerbario@unibo.it | www.sma.unibo.it/ortoerbario

Scarica il pdf della locandina cliccando, QUI


Pubblicato il 22-10-2018
Argomento: (News) di info@cifo.eu

ProvaStampa




Un’eccezionale scoperta verrà svelata sul prossimo numero del Francobollo Incatenato e mostrata al prossimo convegno di Verona, il 23 e 24 novembre 2018.

Il francobollo più popolare della serie è certamente il 100 lire carminio, che è stato studiato in ogni suo aspetto tecnico da esperti e collezionisti del calibro d Cesare Ferruccio Alberti, Ezio Bienaimé, Giacomo Bracciotti, Giorgio Brusa, Luciano Garagnani, Franco Grassi, Mario Perini, Luigi Sirotti e naturalmente dal sottoscritto.

Le attuali conoscenze sono davvero ampie: dal cartoncino recante le 3 prove di colore conservato al Museo Postale di Roma (nella foto) a tutti gli aspetti tecnici (lastre, carte e gomme, filigrane e posizioni di filigrana, dentellature), varietà, zone e periodi d’uso, storia postale, falsi per posta.

Ma, come non si finisce mai di imparare, neppure si finisce mai di fare nuove scoperte… e questa è davvero sensazionale! Sarete sicuramente d’accordo con me!
Gianni Carraro

L’immagine in alto è tratta dal volume “Il 100 lire della democratica” di Gianni Carraro e Luigi Sirotti, edizioni Sassone, 2003

Pubblicato il 20-10-2018
Argomento: (News) di info@cifo.eu

KoflerSi è conclusa la Manifestazione Filatelica CIFO@Net 2018, dedicata quest’anno al “Memorial Nello Bagni” voluto dalla Famiglia Bagni e dall’Associazione Filatelica Numismatica Bolognese.

Il Gran Premio è andato ad Erwin Kokler con la sua collezione “LA POSTA NELLO STATO PONTIFICIO DURANTE L’EPOCA PREFILATELICA 1815-1852″, scelta su indicazione della giuria dalla Famiglia Bagni.
La scelta sulle 35 collezioni a concorso e caduta sull’esposizione di Erwin Kofler in quanto oltre alla valenza della presentazione che nella valutazione della giuria ha conseguito 88 punti e la medaglia d’Oro ma anche in virtù del fatto che era la collezione, tra tutte quelle presentate maggiormente vicina agli interessi filatelici del Prof. Nello Bagni, ovvero la Prefilatelia e lo Stato Pontificio!
Nell’immagine a lato Erwin Kofler riceve il premio dalla Prof.ssa Prof.ssa Donatella Serafini (Vedova Bagni).

In precedenza hanno ricevuto il Best in Class nella Classe di appartenenza rispettivamente:

Best in Class Filatelia Tematica a: DORIA CARLO con la collezione “STORIA DELL’OCEAN LINER

• Best in Class Filatelia Tradizionale a: PINI FLAVIO con la collezione “LE CARTOLINE POSTALI DELLA DEMOCRATICA”

• Best in Class Filatelia Tradizionale ” a: PETRINI FABIO con la collezione “LA DEMOCRATICA 1/10/45- 31/12/52

Felicitazioni da parte della Giuria LAMBERTI LILIANO per la collezione “DUCATO DI PARMA DAI FARNESE AI BORBONE DI SPAGNA” a cui è stato consegnato un premio speciale.

Ed al termine come degna conclusione dell’evento, un Pranzo Sociale organizzato e …..”servito” dal Presidente dell’AFNB Franco Laurenti presso la scuola della tagliatella e della cucina bolognese nelle immediate vicinanze del convegno commerciale BOPHILEX.

Scarica il pdf con il verbale della giuria, cliccando QUI

Scarica il pdf con i risultati del concorso, cliccando QUI


IMG_2089
IMG_2088

Modena
L’amico Giuseppe Buffagni, animatore del Gruppo di Modena, ci comunica che venerdì 26 Ottobre p.v. dalle ore 15,00 verrà inaugurata un esposizione presso l’Archivio di Stato di Modena, (Via Cavour 21 – Modena) di parte dei fogli di prove e francobolli mai emessi del Ducato Estense.


E’ una mostra senza precedenti che esporrà fra le altre cose un foglio quasi completo del Cent. 25 errore di colore, alcuni fogli delle prime tirature dei francobolli nonchè diversi fogli di prove inediti con errori tipografici inediti.


Nell’occasione Poste Italiane sarà presente con un ufficio postale temporaneo con un annullo e cartoline commemorative di Pellegrino Pisciani, umanista del ‘400.

Sabato 27 ottobre alle ore 17,30 Giuseppe Buffagni congiuntamente al Sen Carlo Amedeo Giovanardi illustreranno il ritrovamento e la collaborazione che come Gruppo di Modena è stata avviata con l’archivio di Stato di Modena

Scarica il pdf completo della locandina, cliccando QUI


PremiNelloBagni La cerimonia di premiazione è programmata per sabato 20 ottobre p.v. alle ore 12.00 presso la zona Segreteria all’interno del 63° Bophilex, saranno presenti come annunciato, sia la vedova che il figlio di Nello Bagni e che hanno espresso il desiderio di premiare la miglior collezione del concorso.
Al termine è previsto un pranzo sociale presso VSB – BOLOGNA (Via Stalingrado 81 – Parco Nord sito www.vsb-bologna.it), sempre all’interno della zona destinata alla manifestazione, il ristorante a carattere famigliare è noto per i suoi primi e secondi piatti che rispettano rigorosamente le regole della cucina bolognese.

Suggeriamo agli interessati di prenotarsi via email a segreteria@cifo.eu oppure segreteria@afnb.it o telefonicamente a 3398408189