ManifestoCari amici, dovreste aver ricevuto tutti l’ultimo numero di QUI FILATELIA e avrete letto il mio editoriale e l’intervista a Pietro La Bruna, che ha sostituito Marisa Giannini alla direzione della Filatelia di Poste. Sia pure con molte difficoltà sembra esservi la volontà di cambiare registro e fare in modo che gli enormi problemi di cui ha sofferto la filatelia del nostro paese, soprattutto per quanto riguarda la produzione e distribuzione delle nuove emissioni, siano superate. L’impegno è arduo e richiederà tempo e la decisione di ridurre nuovamente la tiratura a 800.000, dovuta a quanto sembra ad una nuova operazione tariffaria che dovrebbe avvenire a breve, non facilita certo le cose: siete come sempre invitati a tenermi informato su come funziona la distribuzione delle nuove emissioni negli sportelli filatelici e uffici postali della vostra zona: le disfunzioni saranno subito segnalate e speriamo serva a qualcosa. Avrete anche visto le notizie relative a MILANOFIL che si svolgerà dal 10 al 12 aprile al MICO, come avviene ormai da anni; in allegato trovate la pianta della manifestazione, l’elenco degli stand e la pagina che abbiamo preparato e pubblicato; appena disponibile invierò anche il programma completo della manifestazione; lo stand della Federazione è il G 11. Da un paio d’anni non organizzavamo cene di Palmares: la situazione e l’atmosfera generale non ci spingevano certo a farne: poiché sembra vi possano essere buoni cambiamenti abbiamo deciso di riprendere la tradizione e ci incontreremo il sabato sera all’Hotel Michelangelo, di fianco alla stazione centrale: Pietro La Bruna ha accettato volentieri l’invito e lo avremo a disposizione per illustrarci il nuovo corso della Filatelia italiana e per rispondere alle nostre domande.Durante la serata avremo iscrizioni all’Albo d’onore dei Presidenti e all’Albo d’oro delle Società. Cordiali saluti Piero Macrelli

Prenotazioni entro il 4 aprile a info@fsfi.it o a Marco Panza panza.marco@fastwebnet.it

Scarica il pdf con l’elenco completo dei commercianti, Associazioni ed Istituzioni presenti a Milanofil 2015 cliccando QUI

(0) Comments    Read More   
Posted on 27-03-2015
Argomento: (News) by info@cifo.eu

NonesBCiao, Claudio. Devo purtroppo comunicarti la scomparsa di Sergio Nones. Luigi ed io te l’abbiamo presentato personalmente a Modena, nel gennaio scorso. Era ancora, nonostante i quasi 85 anni, in forma smagliante. Uno stupido incidente, una caduta, un mese fa, gli ha fatto sbattere la testa. Entrato in coma, non si è più risvegliato, fino al decesso, avvenuto domenica notte. Oggi è stata officiata la messa funebre, dopodiché Sergio, secondo sua volontà, verrà cremato.Mi è stato difficile mettere giù due righe, ma ti chiedo di pubblicarle, insieme con la foto, per ricordarlo a chi l’ha conosciuto ed apprezzato. Un caro saluto. Giorgio Lona

Pubblichiamo volentieri il ricordo che l’amico Giorgio Lona fa di Sergio Nones che quest’anno aveva voluto partecipare alla nostra manifestazione filatelica virtuale CIFO@Net 2015 e che speriamo Giorgio e Luigi siano in grado di presentarla postuma in suo nome.
Claudio Ernesto Manzati

UN SUO BREVE RICORDO
Oggi abbiamo dato l’ultimo saluto a Sergio Nones. E’ facile in queste occasioni trascendere nella retorica, elencando le buone qualità del defunto. Cercherò qui di non farlo. Voglio solo ricordare cosa ha rappresentato per me, personalmente, quest’Uomo (e la maiuscola non è casuale). Ci siamo conosciuti, grazie alla comune passione della filatelia, quasi trent’anni fa. Sergio mi ha trasmesso immediatamente il piacere dello studio della storia postale. Dopo poco tempo, la condivisione di una passione si è trasformata, nonostante una differenza di età di trent’anni, in una vera amicizia. Un’amicizia che ci ha indotto, nel tempo, a farci addirittura delle confidenze, cosa insolita, per l’appunto, tra due persone una delle quali potrebbe essere stata il padre dell’altra. Mi lascia un ricordo profondo e un notevole senso di gratitudine nei suoi confronti.Nonostante mi abbia insegnato molto nella branca filatelica, la sua perdita mi rende triste perché mi ha dato molto, ma molto di più, sotto il profilo umano.Allego a queste poche ma sentite parole una foto, che gli scattai al volo, col telefonino, dall’abitacolo della mia auto, l’estate scorsa, un pomeriggio che lo andai a trovare a casa sua.Genuino, col consueto sorriso bonario, nel giardino che amava come le sue collezioni. E’ il Sergio che abbiamo conosciuto. Grazie. Ti vogliamo bene e serberemo il tuo ricordo. Giorgio Lona 26 Marzo 2015

(0) Comments    Read More   
Posted on 27-03-2015
Argomento: (News) by info@cifo.eu

volantino 15_21_Layout 1La manifestazione si terrà nel presso Fiera Milano Congressi con ingresso da Porta Gattamelata (fermata metropolitana – linea rossa – Amendola) con orari 9,30-18,30 per il 10 e 11 aprile e 9,30-14,00 per il 12 aprile. Molte le iniziative collaterali a partire dalla presentazione della Monografia sul Servizio Proprietario, Sabato alle 11.30 presso la sala verde (seminterrato) e del Direttivo del CIFO aperto a tutti (panini inclusi) dalle 12.30 alle 14.00 negli uffici al primo piano del MICO (scala dietro al bar). Nella serata di sabato si terrà la cena dei palmares (costo 50 €), presso l’Hotel Michelangelo (lato destro della stazione centrale). Se desideri essere presente, puoi inviare una email a Marco Panza, Aiuto Commissario alla manifestazione, al seguente email panza.marco@fastwebnet.it indicando per quante persone desideri prenotare. Ti chiediamo cortesemente di darci informazione sulla partecipazione entro e non oltre il 3 Aprile p.v.

Il pagamento va inviato con:
- bonifico sul conto bancario IT 65 I 06285 24202 CC0028813509 intestato alla Federazione fra le Società Filateliche Italiane
oppure
– versamento sul CCP 16401473, sempre intestato alla Federazione fra le Società Filateliche Italiane.


Spero di poterti incontrare. Claudio Ernesto Manzati

(0) Comments    Read More   

il servizio prioritarioCi sono voluti oltre tre anni di ricerche, studi e molte ore passate al computer soprattutto da parte di Luciano Cipriani che si è fatto carico nell’editing dei testi. L’opera quasi pronta l’estate scorsa si è arricchita negli ultimi mesi, di alcuni capitoli grazie ai suggerimenti ricevuti da Danilo Bogoni a cui era stata sottoposta in anteprima. Il risultato pratico degli autori nell’ordine: Nicola Luciano Cipriani, Claudio Ernesto Manzati, Giovanbattista Spampinato sarà presentato Sabato 11 Aprile 2015 alle ore 11.30 presso la sala verde del MICO in via Gattamelata a Milano in occasione della Mostra Convegno Milanofil 2015. L’opera a cui hanno contribuito anche Mario Bonacina per la parte grafica e Michele Caso per la revisione dei testi dal titolo IL SERVIZIO PRIORITARIO: storia, francobolli, tariffe ed aspetti collezionistici MONOGRAFIA FILATELICA E STORICO POSTALE narra dopo una anteprima sui servizi della posta urgente quali precursori del Servizio Prioritario in Italia, il contesto politico economico nel quale Poste Italiane idearono e avviarono questo prodotto postale: E’ quindi il racconto dalla nascita del servizio il 1 Dicembre 1997 come fase sperimentale, il suo reale avvio il 21 Giugno 1999 e la sua fine a Maggio del 2006. Come per il servizio Espresso era dotato di francobolli particolari, inizialmente dorati, primi francobolli ordinari autoadesivi. Il primo di questi francobolli fu emesso 7 giorni prima dell’istituzione del servizi, durante questo periodo sono stati impiegati in modo improprio generando interessanti combinazioni ed usi per la felicità dei collezionisti. Il francobollo continuò ad essere stampato sino a metà del 2009, nonostante non fosse più necessario, venne sostituito dall’uscita della successiva serie ordinaria di Posta Italiana (Letterina in Volo con scia tricolore). Il volume accompagna il lettore in modo cronologico attraverso l’emissione dei vari francobolli (cinquanta includendo i libretti) le innumerevoli varietà e falsi, i cambi tariffari e quindi i possibili usi alcuni dei quali estremamente rari per tirature di alcuni molto ridotte. Gli autori hanno anche individuato francobolli che presentano il disco interferenziale di dimensioni differente, questi ritrovamenti non ancora catalogati si contano sulle dita di una mano. E’ in fase di realizzazione un addendum che sarà inviato a chi ne farà richiesta e comunque sarà scaricabile dal sito dell’associazione www.cifo.eu nel quale tutti i francobolli e gli usi inseriti nel volume saranno valutati dal punto di vista della rarità e quindi economico. Gli autori hanno voluto disgiungere l’opera dagli aspetti economici anche perché l’addendum potrà essere oggetto di revisioni nel tempo.

LA SCHEDA TECNICA DEL LIBRO

TITOLO DEL LIBRO: IL SERVIZIO PRIORITARIO: storia, francobolli, tariffe ed aspetti collezionistici
MONOGRAFIA FILATELICA E STORICO POSTALE

AUTORI: Nicola Luciano Cipriani, Claudio Ernesto Manzati, Giovanbattista Spampinato

STAMPA: Publistampa Snc- Pergine Valsugana (TN)

DIRITTI: CIFO ed Autori

CARATTERISTICHE TECNICHE: 352 pagine + copertina + risguardi, formato chiuso cm. 21×29.7, formato aperto cm. 42×29.7 + dorso

PAGINE INTERNE :stampate a 4/4 colori, quadricromia su carta patinata opaca da gr. 115

PLANCIA DI COPERTINA: stampata a 4/0 colori, quadricromia su carta patinata opaca da gr. 150 plastificata OPACA in bianca ed accoppiata a cartone da mm 2.5

RISGUARDI: non stampati in carta uso mano da gr. 140 confezionati in cartonato dorso quadro con capitelli

CONFEZIONE STANDARD: in via di definizione, probabilmente da 20 volumi

PREFAZIONI: Pietro La Bruna (Poste Italiane) Sen. Carlo Amedeo Giovanardi (Presidente amici della filatelia di Camera e Senato della Repubblica Italiana) Bruno Crevato Selvaggi (Presidente AEP Academie Europeenne Philatelie) Danilo Bogoni (Presidente USFI 2008-2013)

INTRODUZIONI: Colto da un insolito destino (Claudio Ernesto Manzati)
Sorpreso ed affascinato da queste strane etichette (Nicola Luciano Cipriani)

PREZZO: 50 €


Promozione Milanofil dal 10 al 12 Aprile presso lo stand del CIFO, in omaggio l’iscrizione gratuita per un anno al CIFO a chi acquista il libro

Scarica il pdf dell’indice dell’opera cliccando QUI

(0) Comments    Read More   
Posted on 23-03-2015
Argomento: (News) by info@cifo.eu

Austria-copertinaL’Unificato, da sempre attento alle esigenze dei collezionisti e alle loro specifiche richieste, ha raccolto e messo in pratica una loro interessante proposta. Da aprile sarà possibile ordinare il catalogo Unificato specifico di un singolo paese (da Åland a Uzbekistan) stampato e rilegato su misura per il richiedente. E sarà l’estratto completo di quel paese ripreso dal catalogo EUROPA 2014/15, personalizzato con il nome del collezionista sia in copertina che su ogni pagina interna. Così il collezionista interessato solo all’Austria (ora compresa nel volume 1 dell’Europa con Andorra, Belgio, Cipro, Danimarca, Fær Øer, Finlandia e Åland) potrà richiedere il singolo catalogo, e per di più personalizzato con il suo nome e in formato addirittura più grande! I personalizzati misurano infatti cm 21 x 29,7 contro i 17 x 24 dei cataloghi EUROPA completi, consentendo una visione ingrandita sia delle immagini dei francobolli che dei dati e dei testi. Interessante anche il costo di copertina di questi cataloghi personalizzati, da 11,90 euro fino a 27,90 euro per quelli più voluminosi. Ovvero meno dei 33 euro previsti per i volumi Europa tradizionali. Questi i volumi personalizzati disponibili:
Åland, Andorra francese, Andorra spagnola, Armenia, AUSTRIA, Azerbaigian, Azzorre e Madera, BELGIO, Bielorussia, Bosnia, Cecoslovacchia, Cipro, Cipro turca, Croazia, DANIMARCA, Estonia, Fær Øer, FINLANDIA, FRANCIA, Georgia, GERMANIA Antichi Stati+Reich+Danzica+Sarre, GERMANIA BERLINO+Occupazioni alleate, Germania DDR, Germania Federale+Unita, Gibilterra, GRAN BRETAGNA, GRECIA + Athos, Groenlandia, IRLANDA, Islanda, Isole del Canale, Jugoslavia, Kazakistan, Kirghizistan, Kosovo, Lettonia, LIECHTENSTEIN, Lituania, LUSSEMBURGO, Macedonia, MALTA, Moldavia, MONACO, Montenegro, Nagorno Karabakh, NORVEGIA, OLANDA, ONU, PORTOGALLO, Repubblica Ceca, RUSSIA, Serbia+Krajina, Slovacchia, Slovenia, SPAGNA, SVEZIA, SVIZZERA, Tagikistan, TURCHIA, Turkmenistan, Ucraina, Uzbekistan.

E ordinare il catalogo Unificato del solo paese di proprio interesse è molto semplice:
sul sito www.unificato.it oppure direttamente allo 02.877139.
UNIFICATO – Comunicato stampa – Milano Marzo 2015

(0) Comments    Read More   
Posted on 22-03-2015
Argomento: (News) by info@cifo.eu

DSC06035Anche quest’anno i collezionisti che amano esporre le loro collezioni a concorso, hanno risposto favorevolmente al richiamo della competizione virtuale promossa per il secondo anno dalla nostra associazione. Sono ben 42 le collezioni iscritte per il 2015; erano state 45 lo scorso anno, suddivise nelle differenti classi inserite nel regolamento del CIFO@Net. Molte le richieste da parte di collezionisti tematici che avrebbero voluto poter partecipare con loro collezioni a questa esposizione a concorso, ma che purtroppo non sono state accettate in quanto non era stata prevista questa classe nel regolamento. Visto il successo della manifestazione e che questa modalità di esposizione sarà con molta probabilità sempre di più praticata in futuro per i bassi costi di gestione e una logistica semplificata, proporremo come associazione alla Federazione di organizzare una competizione Nazionale attraverso la nostra piattaforma ed il consolidato team. Ricordiamo che quest’anno il regolamento e le valutazioni sono allineate ai regolamenti FIP, una variazione ma ben accolta dai collezioni il numero illimitato di fogli da poter esporre. A Milanofil dal 10 all’11 Aprile p.v. allo stand del CIFO saranno esposti i premi che ricordiamo saranno consegnati unitamente al Premio Filatelico Giovanni Riggi di Numana 2015 a Pecetto Torinese, sabato 3 ottobre 2015.

Scarica il pdf con l’elenco dei partecipanti suddivisi per classi, cliccando QUI

Scarica il pdf del regolamento ufficiale 2015 cliccando QUI

(0) Comments    Read More   
Posted on 08-03-2015
Argomento: (News) by info@cifo.eu

CIFO

Posticipata sino al 15 Marzo p.v. la data d’iscrizione, si è dovuto rivedere anche la cronologia degli adempimenti, ecco, in sintesi, le nuove date oggetto di variazione:


1. Entro il 15 Marzo 2015 ricezione delle domande di iscrizione (a cura dei COLLEZIONISTI)

2. Entro il 20 Marzo 2015 conferma dell’accettazione della collezione (a cura del COORDINATORE)

3. Entro il 31 Marzo 2015:

3.1 Pagamento della quota d’iscrizione: 5 € per le collezioni da UQ (sino a 24 fogli) 1 € a quadro da 12 fogli per tutte le altre.

3.2 Inoltro della scheda di presentazione della collezione

3.3 Inoltro della collezione su CD o file elettronico, secondo quanto indicato nel regolamento qui di seguito allegato.


Avete ancora una settimana di tempo per iscrivervi e partecipare al concorso filatelico virtuale Cifo@Net_2015, un evento che si sta consolidando e strutturando nello scenario filatelico Nazionale tanto che si è dovuto procedere alle variazioni oggetto del presente comunicato. Per ogni necessità contattatemi via email al seguente indirizzo xindi1@gmail.com – Sergio Mendikovic

Scarica qui il pdf del regolamento cliccando QUI

(0) Comments    Read More   
Posted on 08-03-2015
Argomento: (News) by info@cifo.eu

IMG_6813 Dai tradizionali salotti del Venerdì sera di metà mese, grazie al dinamico organizzatore quale è Aniello Veneri, gli associati di Roma unitamente agli amici dell’AFI si sono ritrovati per la seconda volta nel giro di poche settimane, in un ristorante romano dove dopo aver apprezzato le prelibatezze della cucina sono rimasti sino a tarda ora, ha conversare piacevolmente di Filatelia. Di questo passo non possiamo che immaginare il lancio di una nuova iniziativa: il CIFO Vacanze, weekend Filatelico-Culinario presso una delle attività di ristorazione di nostri associati quali ad esempio: l’Hotel Diana a S. Zeno di Montagna – VR con una vista mozzafiato del Lago di Garda, di proprietà della famiglia di Stefano Finotti, http://www.hoteldiana.biz/ o l’Agriturismo Casa Montecucco di Luciano Nicola Cipriani a Gavorano- GR in piena Maremma http://www.casamontecucco.com/ , è da tempo che se ne parla, l’uscita del libro sul Servizio Prioritario potrebbe essere l’occasione giusta, per svolgere un incontro monotematico collegato allo studio fatto per la realizzazione del libro. Chissà se questo non possa diventare una concreta realtà?

Nell’immagine in alto Aniello Veneri a sinistra, sotto l’occhio attento di Sergio Castaldo (in piedi al centro), sottopone al Senatore Carlo Giovanardi alcuni documenti postali, crediamo che si tratti di qualche destinazione rara del 100 lire Democratica; sullo sfondo Giovanni Cutini e di spalle Alessandro Capone.

(0) Comments    Read More   
Posted on 22-02-2015
Argomento: (News) by info@cifo.eu

634[1] Carissimi soci, qui di seguito riporto integralmente la lettera di ringraziamento di Roberto Monticini che ha avviato in piena autonomia un progetto che arricchirà le nostre conoscenze e ci permetterà attraverso il sito dell’ISSP di Prato di poter disporre comodamente da casa nostra in modo immediato le informazioni Storico Postali che ci servono per i nostri studi e per migliorare le nostre collezioni. Il mio personale grazie a Roberto a cui lo scorso anno abbiamo assegnato come associazione il Premio Filatelico Giovanni Riggi di Numana, oggi ancora di più strameritato. Un grazie naturalmente a quanti tra i nostri associati hanno contribuito direttamente al successo dell’iniziativa, uno fra tutti Franco Laurenti le cui ragioni di questa particolare segnalazione le troverete nella lettera di ringraziamento di Roberto Monticini.
Viva la filatelia e Viva alle persone che la interpretano con reale spirito associativo al servizio di tutti! Claudio Ernesto Manzati


Cari amici e lettori de “il postalista”, si è conclusa con grande soddisfazione una mia iniziativa di “acquisto collettivo” che ha riguardato l’acquisizione, la scannerizzazione e la messa in rete delle fotocopie dei “bullettini postali” dal 1860 al 1921 riferite alla sola parte delle aperture – chiusure –trasferimenti degli uffici postali. Nello studio della storia postale locale spesso mi sono imbattuto nel dilemma: questo è il bollo di un ufficio postale o devo mettere questa busta tra le collettorie? È vero che per saperne di più ci si può rivolgere agli amici che hanno le “fonti” in proprio, ma… non si può disturbare in continuazione; altra strada è:… andare a Roma all’Archivio delle Poste e leggere tutti i “Bullettini postali” fino a trovare l’oggetto della tua ricerca. Ma quanto costa andare e soggiornare a Roma?Ed il tempo impiegato?

Venuto a conoscenza che un caro amico aveva intenzione di vendere le proprie fotocopie dei bullettini postali ad un prezzo ragionevole, mi sono posto due domande: la spesa (€ 1.200) vale la candela? Ma… poi, dove metto le 10.000 fotocopie rilegate in 40 grossi volumi? Meglio quindi sarebbe scannerizzare il materiale e metterlo in rete usufruibile da tutti. Fatte queste riflessioni il passo successivo è stato breve: l’ente culturale con il quale condividere il progetto non poteva che essere l’Istituto di Studi Storici Postali di Prato, statutariamente predisposto per queste iniziative: acquisitone il consenso si rendeva quindi necessario promuovere un acquisto collettivo per realizzare il progetto. Con un incontro ed uno scambio di email, ho condiviso l’iniziativa: l’Istituto si è reso disponibile alla scannerizzazione ed alla messa in rete ed io invece ho promosso la sottoscrizione delle quote.

La cifra necessaria è di 2.200 euro, la proposta viene veicolata attraverso alcune Associazioni filateliche e di storia postale, i cui soci sono probabilmente i più interessati al progetto “Bullettino postale”. Dopo poco più che una settimana, da un preventivo di quota di partecipazione previsto in € 50, la stessa viene ridotta a € 35 a seguito delle numerose adesioni, ma le sorprese non sono terminate: in 18 giorni tutti i 73 sottoscrittori hanno provveduto al versamento anche per importi superiori a quello spettante. Ecco un progetto di “acquisto collettivo” che si è concluso nell’ambito di sole 3 settimane: la proposta è stata avanzata lunedì 26 gennaio e sabato 14 febbraio ho consegnato nelle mani del Direttore dell’Istituto Prof. Andrea Giuntini un assegno di € 3.980 con la condizione che la parte eccedente la spesa sia destinata a sostenere le attività statutarie dell’ISSP.

Una breve riflessione: – L’iniziativa è nata da una esigenza materiale, ma è stata superata dal bisogno di sentirsi solidali e di premiare una realtà, come l’ISSP, che tanto produce per la cultura filatelica e non solo;
– siamo stati tutti attori di qualcosa di materiale a noi necessario, ma con una carica di encomiabile solidarietà;
– In tutto ciò che facciamo individualmente per la filatelia non siamo mai soli: molti condividono quanto singolarmente facciamo anche se non sempre lo esplicitano: il collezionista riesce ad uscire dall’individualismo delle sue collezioni riuscendo ad esaltare le occasioni aggreganti;
– io che credo nel web questa volta ho fatto la scelta di non intervenire nella rete cercando un rapporto più diretto ed amicale con il collezionista; l’area che ho scelto di raggiungere con la proposta era sicuramente inferiore a quella che avrei potuto raggiungere attraverso il mio sito, i siti amici ed i social network, pertanto colgo anche l’occasione per scusarmi con tutti coloro che non ho raggiunto e che quindi solo ora conoscono l’iniziativa, ma alla quale volentieri avrebbero partecipato.

Ringrazio tutti coloro che hanno creduto ed hanno sostenuto questa iniziativa, ringrazio i presidenti delle Associazioni: Silvano Di Vita, Franco Filanci, Andrea Giuntini, Piero Macrelli, Claudio Ernesto Manzati, Alessandro Papanti, Vinicio Sesso, Angelo Simontacchi che, con calore, l’hanno bypassata ai loro soci, mi scuso con le Associazioni che non ho coinvolto.
Ringrazio Fabio Bonacina e Bruno Crevato Selvaggi che mi hanno seguito, consigliato e con pazienza supportato.
Ringrazio naturalmente i 73 sottoscrittori dell’iniziativa:
– AISP – Francesco Maria Amato – ANCAI – Alessandro Arseni – ASPOT – Enrico Bertazzoli – Andrea Bizio Gradenico – Mario Bonacina – Alfred Bonnici – Gianluca Braccini – Franco Canepa – Alessandro Capone – Lorenzo Carassai – Alberto Caroli – Lorenzo Carra – Michele Caso – Luigi Ruggero Cataldi – Adriano Cattani – Luciano Cavicchioli – Mario Cedolini – Daniele Cesaretti – CIFO – Pierluigi Chiarini – Nicola Luciano Cipriani – C.C.N.F. Roveretano – Enrico Dallara – Paolo Deambrosi – Sergio De Benedictis – Domenico Ducci –Franco Filanci – Mauro Filippini – Renato Fontana – Emanuele Gabbini – Elisa Gardinazzi – Joseph Geraci – Francesco Gibertini – Lorenzo Gremigni – Paolo Guglielminetti – Djana Isufaj – Franco Laurenti – Luca Lavagnino – Bruno Lucci – Claudio Ernesto Manzati – Gian Franco Mazzucco – Sergio Mendikovic – Mario Merone – Roberto Monticini – Giovanni Nembrini – Fabrizio Noli – Alessandro Papanti – Nicolino Parlapiano – Giulio Perricone – Rosalba Pigini – Alessandro Pratesi – Giuseppe Preziosi – Francesco Projetto – Daniele Prudenzano – Antonio Quercioli – Alfio Rossi – Giorgio Santomo – Davide Satalia in ricordo dell’amata moglie Concetta – Vinicio Sesso – Angelo Simontacchi – Luigi Sirotti – Alcide Sortino – Fabio Vaccarezza – Vaccari Srl – Achille Vanara – Carlo Vicario – Danilo Vignati – Paolo Vollmeier – Mario Zanaria di Angelo Zanaria & C. Sas – Agostino Zanetti,

Tra i nominativi è compreso Franco Laurenti, presidente dell’Associazione Filatelica Numismatica Bolognese, che ha formalizzato il suo impegno addossandosi il sostegno delle spese per la scannerizzazione dei “Bullettini”, per la quale era previsto un costo di € 1.000.
Ringrazio l’Associazione Filatelisti Italiani Professionisti che mi ha fatto pervenire i propri rallegramenti per la riuscita di questa iniziativa comunicando contestualmente che faranno pervenire direttamente all’ISSP la somma di € 500. L’AFIP, già da alcuni anni, sostiene con proprie risorse le attività dell’Istituto. Questa formula oggi sperimentata con successo è prodromica di altre iniziative similari di “acquisti collettivi” che altri potranno intraprendere e che volentieri supporterò attraverso le pagine del Postalista.
Roberto Monticini

Nella foto in alto Roberto Monticini consegna l’assegno nelle mani del Direttore dell’Istituto Andrea Giuntini

(0) Comments    Read More   

TassaCarico1°P.to600Cartolina600FermoPosta300QUESITO N° 58
Vi invio in allegato le immagini di due documenti postali, rispettivamente: una comunicazione di servizio inoltrata il 12.02.1988 dall’Intendenza di Finanza di Trapani ad una ditta di Campobello di Mazzara (TP) e giunta a destino il 15.02.1988 con Tassa a Carico assolta con un valore da 600 lire del Servizio Trasporto Pacchi in Concessione; emesso il 26.07.1976 ed in corso di validità sino al 05.05.1987 quindi impiegato impropriamente dall’Ufficio Postale di destinazione in quanto fuori validità. Il secondo documento è relativo ad una cartolina illustrata inoltra Fermoposta il 13.05.1995 da Bielmonte (BI) sempre per Campobello di Mazzara (TP); anche in questo caso il Fermoposta venne assolto con un valore da 300 lire dei Servizi Trasporto Pacchi emesso con gli altri valori della serie nel 1955 ed in corso di validità sino al 13.02.1992. Anche in questo oltre 3 anni dopo l’uscita di corso di questi francobolli di servizio. Concludo chiedendo se si tratta di documenti interessanti e quali le ragioni di un uso improprio. Ringrazio anticipatemene per quanto vorrete delucidarmi e cordialmente saluto. Stefano Finotti da San Zeno di Montagna-VR

RISPOSTA
Sgombriamo subito il campo sulla rarità di questi due documenti, in quanto i francobolli di servizio vennero impiegati dagli uffici Postali in grande quantità e fino ad esaurimento delle scorte che in quegli anni erano cospique. L’uso è stato limitato alla riscossione sia delle Tasse a Carico che del Diritto di Fermoposta, trattandosi di impiego interno agli Uffici Postali, ma è comune anche ritrovarli in impiego postale “tollerato”. Concludo segnalando che anche se i due documenti non rappresentano delle rarità, l’inserimento di oggetti come questi, in una collezione di Storia Postale centrata su questi servizi, ne aumentano l’interesse in quanto l’uso tardivo e/o oltre la validità d’uso completa lo studio rappresentando quello che è realmente avvenuto dal punto di vista postale in quegli anni.
Risponde Claudio Ernesto Manzati – Vice Delegato e Giurato Nazionale di Storia Postale e Filatelia Tradizionale Moderna e Contemporanea

(0) Comments    Read More