001_AI12122014 Come anticipato con precedente Flash News, ieri Venerdì 12 dicembre si è tenuta la Conferenza filatelica “I sistemi di comunicazione dall’Unità d’Italia ad oggi” organizzata dalla Associazione Salernitana di Filatelia e di Numismatica presso la sede storica della Camera di Commercio di Salerno nel Gran Salone del Genovesi. E’ il secondo anno consecutivo che tale evento si organizza, andandosi a proporre come appuntamento di respiro nazionale. Quest’anno il sodalizio salernitano nella figura del suo presidente Aniello Veneri ha proposto, e prefiggendosi di illustrare, la storia dei sistemi di comunicazione nei secoli, narrando i mezzi di trasporto e recapito usati dal sistema postale e del ruolo essenziale nonché principe che le poste hanno assunto nell’essere l’unico vettore atto a consentire la comunicazione tra i soggetti fruitori dei servizi offerti. Di fatto configurando il sistema postale come veicolo di comunicazione e di comunicativa. I relatori, e le relative esposizioni, che si sono succeduti hanno relazionato il pubblico con modalità differenti tali sistemi, sia sul piano strettamente storico postale, storiografico che tecnologico:

• Lorenzo Carra “I primi passi della posta”

• Michele Caso “Aviazione commerciale in Italia una panoramica, poco filatelica, degli esordi”

• Carlo Galimberti ”Cibo&Filatelia“

• Paolo Guglielminetti “Il tram come mezzo di trasporto della posta”

• Claudio Ernesto Manzati ”L’espresso in Italia dall’istituzione del servizio ai giorni nostri”


Nell’immagine in alto da sinistra Claudio Ernesto Manzati, Michele Caso, Aniello Veneri, Lorenzo Carra e Paolo Guglielminetti.

E’ possibile scaricare i file delle presentazioni in formato pdf qui di seguito.
SERGIO MENDIKOVIC – Salerno 13 Dicembre 2014

Scarica la relazione di Claudio Ernesto Manzati

Scarica il testo della relazione di Lorenzo Carra

Scarica le immagini della relazione di Lorenzo Carra

Scarica la relazione di Paolo Guglielminetti

Scarica la relazione di Michele Caso

• Scarica il testo della relazione di Carlo Galimberti

(0) Comments    Read More   

cartolina postaleUna nuova denuncia sulla mancanza di francobolli agli sportelli, mentre Poste Italiane riduce i quantitativi da stampare perché i magazzini sono pieni! Questa volta arriva dall’autorevole Carlo Sopracordevole che ci ha inviato una nota e che con piacere condividiamo con i nostri associati e con chi ci segue assiduamente sul ns. sito.

Doveva uscire il 6 dicembre la cartolina per le associazioni filateliche centenarie? Beh, qui a Venezia non l’abbiamo ancora vista. Sono passato stamattina, 13 dicembre, allo Spazio Filatelia di Poste Italiane dove mi hanno detto che non era ancora arrivata. Rassegnamoci dunque, specie tenendo conto che la vita è fatta di attese. Queste sono cosette di fronte ai problemi gravissimi di una nazione che non riesce proprio a mettersi al passo con una decente normalità ma ne sono indice. Quando le cose minute non funzionano diventa conseguente che non procedano neppure quelle importanti, come si constata ogni giorno. La situazione mi ricorda il vecchio Dante che 700 anni or sono scriveva: Ahi serva Italia, di dolore ostello, nave senza nocchiero in gran tempesta, non donna di provincia, ma bordello.
Ma vi sembra che da allora le cose siano cambiate? Forse il nostro destino si chiama proprio bordello. Carlo Sopracordevole – Venezia

PS Intanto però mi hanno detto che il giorno 11 gli è arrivato il francobollo da 0,95, ben 10 giorni dopo l’uscita!

(0) Comments    Read More   

Calendario2015Grazie al lavoro di Luciano Cipriani, Sergio Mendilovic, Stefano Proserpio, Aniello Veneri e le immagini dei documenti postali gentilmente offerte dall’amico Giorgio Palumbo, possiamo offrire ai nostri associati il calendario 2015 (file pdf allegato alla Flash News e scaricabile anche dall’area riservati soci nella sezioni Notiziari), quest’anno centrato sul valore da 100 lire della serie commemorativa della Santa Caterina.

Colgo l’opportunità per rivolgere un grazie anche ai nostri fedeli associati, che diligentemente hanno già provveduto a versare la quota sociale che abbiamo il vanto di ricordare che per il settimo anno consecutivo è rimasta invariata a 30 € per chi riceve il notiziario via internet (40 € per chi vuole ricevere il notiziario in forma cartacea per posta).

Ricordiamo, che alla quota associativa scelta, sarà necessario aggiungere 8,00 € per chi desidera ricevere anche i quattro numeri di “Qui Filatelia”, il trimestrale della Federazione.

Il pagamento può come al solito essere effettuato con bonifico sul conto corrente bancario intestato al CIFO presso UNICREDIT BANCA Agenzia di Milano, Via De Roberto angolo Via Maria Melato. Coordinate Bancarie EBAN – IT 05 B 02008 01650 000100693378

Rinnoviamo la campagna “Volti Nuovi”, a chi tra i nostri associati all’atto del rinnovo della quota sociale presenterà l’iscrizione di un nuovo associato, vedrà la sua quota ridotta del 50%, ovvero 15 € e 20€ per chi riceve il notiziario per posta.
Ancora grazie Claudio Ernesto Manzati

(0) Comments    Read More   

RaccFDCfronteRaccFDCretroCe ne aveva parlato il nostro socio Salvatore Rossitto di Avola-SR tempo fa, ma ora ne abbiamo la certezza avendo ricevuto la Raccomandata di cui all’immagine qui a sinistra. Nello specifico si tratta di un invio effettuato da Urbisaglia il 1° Dicembre c.a. primo giorno d’emissione del valore da 80 centesimi della serie ordinaria di Posta Italiana. Ricordiamo che sino ad oggi ad oltre una settimana dall’uscita, non abbiamo ancora avute informazioni od immagini del valore da 95 centesimi inoltrato per posta, tecnicamente uscito lo stesso giorno ma al momento introvabile. La Raccomandata per Milano, affrancata con 5 valori da 80 centesimi pari a 4,00 € nuova tariffa per una Raccomandata 1° P.to per l’interno; è stata lavorata al centro smistamento di Milano Bovisa il 3 dicembre, posta in consegna lo stesso giorno ma in assenza del destinatario è stata ritirata poi nella giornata odierna, 9 dicembre all’Ufficio Postale di zona (Via G.B. Grassi) come risulta dal bollo al retro. Al retro è anche presenta una TP Label, ivi applicata forse per mancanza di spazio sul fronte, che reca il valore € 0.00 oltre naturalmente alla data e l’ora di spedizione. Per quale ragione viene applicata una TP Label da € 0,00 su una Raccomandata pre-affrancata? Al momento possiamo che fare una sola supposizione che necessiterà di una verifica diretta; probabilmente l’applicazione della TP Label serve a Poste Italiane per contabilizzare in modo indiretto l’uso di francobolli (venduti in precedenza) per l’inoltro di corrispondenze registrate (Raccomandate ed Assicurate) non essendovi incasso da parte dello sportello a fronte di un servizio richiesto. Vi informeremo non appena avremo raccolto riscontri certi da parte di Poste Italiane, nel frattempo buona caccia al “Ricercato” da 95 centesimi.

(0) Comments    Read More   
Posted on 04-12-2014
Argomento: (News) by info@cifo.eu

Wanted20141204 Ciao Claudio. A Palermo stamani era presente solo il valore da 0,80 € della serie ordinaria di Posta Italiana, manca sia quello da 95 centesimi ed i 2 di Natale !!!!! Inoltre non sono ancora arrivati, i 2 valori delle eccellenze del sistema produttivo emessi il 29.11.2014 il foglietto dei vini del 22.11.2014 ed ancora quelli del giardino di Salerno e della Gola del Furlo emessi il 23 maggio. Questa è la filatelia!!!
Francesco Projetto – Palermo 02.12.2014

Questo è una delle molte segnalazioni che ci sono arrivate da nostri soci sull’emissione di Lunedì u.s. degli ultimi due valori della serie ordinaria di Posta Italiana; oltre a Palermo non è stato distribuito il valore da 95 centesimi a Milano Cordusio, Firenze e Macerata Poste Centrali; solo per elencare alcuni importanti centri. In attesa di poter avere la fortuna di disporne di un esemplare, la nostra associazione sta diramando il comunicato qui allegato. Poste Italiane Spa nel frattempo ci hanno reso felici con l’invio ieri 03.11.2014 del bollettino informativo che potete scaricare, cliccando QUI

La principale ragione per la quale i francobolli rimangono invenduti (360 milioni giacenti nei magazzini di Poste Italiane Spa, vedasi Flash News del 23.11.2014) è perché NON VENGONO DISTRIBUITI e questo ALLONTANA I COLLEZIONISTI DALLA FILATELIA!

(0) Comments    Read More   
Posted on 01-12-2014
Argomento: (News) by info@cifo.eu

GianniniFranco


UFI – ITALIA Unione Filatelisti Interofili
Nell’ambito della manifestazione Veronafil dello scorso novembre 2014 si sono tenute le elezioni per il rinnovo delle cariche sociali dell’Unione Filatelisti Interofili UFI – Italia, valide per il prossimo triennio.







IL NUOVO CONSIGLIO DIRETTIVO
Franco Giannini Presidente
Riccardo Bodo Vice Presidente:
Giancarlo Casòli Segretario tesoriere
Mauro Mirolli Consigliere aste ed eventi
Flavio Pini Consigliere per i contenuti del sito
Revisori dei Conti: Enrico Bertazzoli, Nicolino Parlapiano
Collegio dei Probiviri: Giovanni Fulcheris, Giuseppe Natoli Riva


Incarichi speciali.
Dopo 15 anni alla testa dell’Unione (6 + 9), il presidente uscente Carlo Sopracordevole è stato nominato Direttore dell’Intero Postale, la rivista dell’UFI. Sarà coadiuvato da un Comitato di Redazione costituito da Giorgio D’Agostino e Nicolino Parlapiano. A Giuseppe Fadda è stata affidata la Gestione del sito.

(0) Comments    Read More   

AteneoVenetoVenezia 29 Novembre 2014
Ieri ed oggi gli associati all’AIEP, l’Associazione Internazionale degli Esperti in Filatelia (www.aiep-experts.net) ovvero il gotha mondiale degli Esperti e dei Periti Filatelici con un ristretto numero di invitati, si sono ritrovano a Venezia nei rinascimentali locali dell’Ateneo Veneto per celebrare il 60.mo anniversario di fondazione dell’associazione. Questo di seguìto l’elenco dei partecipanti all’incontro che e’ stato magistralmente organizzato da Bruno Crevato Selvaggi e che si concluderà, questa sera con una cena di gala in abito scuro per i signori e lungo per le numerose consorti presenti, nel prestigioso palazzo veneziano Ca’ Sagredo, la cena sarà accompagnata da musica barocca veneziana, suonata dal gruppo Venetia Antiqua Ensemble.

PARTECIPANTI
• Klaus Schopfer , Heinrich Stumvoll (Austria)
• James van der Linden (Belgio)
• Carl Aage Moller, Philip Rassmussen (Danimarca)
• Brigitte Abensour(France)
• Wolfgang Bauer, Maria Brettl, Gertlieb Gmach, Jorg Maier (Germania)
• Chris King (Inghilterra)
• Alberto Bolaffi, Giacomo Bottacchi, Adriano Cattani, Giorgio Colla, Bruno Crevato Selvaggi, Fiorenzo Longhi, Claudio Ernesto Manzati, Thomas Mathà (Italia)
• Paul Wijnants (Olanda)
• Vyacheslav Klochko (Russia)
• Bostjan Petauer (Slovenia)
• Claes Arnup (Svezia)
• Bob Odenweller, Richard Winter (USA)


Le relazione sono qui di seguito scaricabili in formato pdf, tra tutte richiamiamo l’attenzione su quella di Robert Odenweller “retroReveal and Expertizing” che ha presentato l’uso di una tecnologia digitale per l’evidenziazione di documenti postali manipolati. Il programma per l’uso della tecnologia messa a punto con l’università dell’Utah e liberamente scaricabile dal seguente sito: http://retroreveal.com il relatore ha voluto sottolineare di fare attenzione alla propria registrazione, necessaria per poter accedere al sito, in quanto il programma non permette il recupero della pass-word, quindi risulta importante tenerla custodita in modo sicuro. Un secondo aspetto da rimarcare e quello di realizzare la scansione del documento postale con programma Tif (non Jpg) e con una sensibilità’ superiore ai 300 DPI. L’accesso al programma ed dettagli sull’uso della tecnologia che scompone le immagini, mettendo in evidenza eventuali manipolazioni, sono indicate nella relazione.

Retreaval






RELAZIONI
Reveal and Expertizing
Beta ray examination of stamps on cover Times Roman version
Die Rolle des Osterreichischen Lloyd in den Postbeziehungen des Kirchenstaates

(0) Comments    Read More   
Posted on 29-11-2014
Argomento: (News) by info@cifo.eu

Martina
E’ con grande rammarico che vi informo che questa notte, dopo una lunga ed estenuante malattia Giovanni Martina ci ha lasciati.

Dell’amico Giovanni, tessera N° 3 del CIFO, voglio ricordare la sua signorilità, precisione, pazienza e disinteressata disponibilità ad aiutare amici ed anche nuovi filatelisti ad interpretare i regolamenti per permetterle di ben figurare a concorso.
A Giovanni “filatelicamente” è rimasto un grande rammarico, quello di non essere mai riuscito a conquistare una medaglia d’Oro, nonostante i ripetuti tentativi fatti.


Dopo molti anni lo avevo convinto a riprovare ad esporre, lo fece ad Arezzo 2012 con i Castelli in bobina (Vermeil), poi lo scorso anno a Romafil 2013 con la sua bella collezione completa sui Castelli d’Italia che aveva totalmente rimontato seguendo per filo e per segno i suggerimenti ricevuti da più giurati di Filatelia Tradizionale Contemporanea, si fermò immeritatamente ad un Vermeil Grande, forse perchè valutato sullo stretto crinale del regolamento come oramai siamo abituati a vedere fare anche dai Giudici della Cassazione.

Per chi volesse partecipare, i funerali si svolgeranno lunedì 1° Dicembre p.v. alle ore 14.30 presso la chiesa di S. Cassiano in Via Lupo (zona pedonale) a Grugliasco (TO).

Claudio Ernesto Manzati

UN BREVE PROFILO DI GIOVANNI MARTINA
Giovanni Martina, Torinese di nascita dentista di professione, si è potuto dedicare negli ultimi anni da pensionato alla sua grande passione, la filatelia ed i viaggi. Già Vice Presidente della Subalpina, è stato socio del CIFO sin dalla sua nascita nel 1992, di cui è stato costantemente Vicepresidente sino al 2013. Giurato Nazionale di Astrofilatelia, collezionista di Filatelia Tradizionale delle serie ordinarie quali: Italia al Lavoro, Michelangiolesca, Castelli con particolare attenzione alle bobine, Donna nell’Arte e Prioritario ma anche delle basi derivanti di Russia e Stati Uniti d’America al Polo Nord. I suoi interessi filatelici spaziavano anche nella filatelia tematica dove collezionava da sempre cartoline e documenti sulla storia delle principali case automobilistiche italiane quali: la Fiat, l’Alfa Romeo, la Lancia e la Ferrari, all’interofilia dove collezionava Interi Postali d’Italia, del Vaticano e di San Marino. In Astrofilatelia, le missioni spaziali degli Stati Uniti d’America.

(1) Comment    Read More   

058011214 F poste italiane 080059011214 F poste italiane 095
Poste Italiane comunica che il Ministero dello Sviluppo Economico ha autorizzato l’emissione, per il giorno 1 dicembre 2014, di due francobolli ordinari serie “Posta Italiana”, nel rispettivo valore di € 0,80 e € 0,95.
I francobolli sono stampati dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in calcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva non fluorescente; grammatura: 90 g/mq; supporto: carta bianca, autoadesiva Kraft monosiliconata da 80 g/mq; adesivo: tipo acrilico ad acqua, distribuito in quantità di 20 g/mq (secco); formato carta: mm 40 x 24; formato stampa: mm 36 x 20; formato tracciatura: mm 48 x 30; dentellatura: 11 effettuata con fustellatura; colori: per il valore di € 0,80: verde bandiera, rosso bandiera, inchiostro di sicurezza bruno concentrato metallizzato; per il valore di € 0,95: verde bandiera, rosso bandiera e blu concentrato, inchiostro di sicurezza blu concentrato metallizzato; fogli: ciascun foglio, di formato cm 30 x 33, contiene cinquanta esemplari di francobolli fustellati a dentellatura 11, recanti tracciature orizzontali e verticali del supporto siliconato per il distacco facilitato di ciascun esemplare di francobollo dal proprio supporto. Sul lato superiore di ciascun foglio è riportata la scritta “IL FOGLIO DI CINQUANTA ESEMPLARI VALE € 40,00” per il valore di € 0,80 e “IL FOGLIO DI CINQUANTA ESEMPLARI VALE € 47,50” per il valore di € 0,95.

Ciascuna vignetta raffigura una busta che idealmente spicca il volo, lasciando dietro di sé una scia con i colori della bandiera italiana. In alto è riprodotto il logo di Poste Italiane nelle cui bande laterali è ripetuta, in microscrittura, la dicitura POSTE ITALIANE. Completano ciascun francobollo la scritta “ITALIA” e il rispettivo valore “€ 0,80” e “€ 0,95”.
Bozzettista e incisore: Antonio Ciaburro.

Lo “Spazio Filatelia” Piazza San Silvestro, 20 – Roma utilizzerà, il giorno di emissione, l’annullo speciale realizzato da Filatelia di Poste Italiane.
I francobolli e i prodotti filatelici correlati saranno posti in vendita presso gli Uffici Postali, gli Sportelli Filatelici del territorio nazionale, gli “Spazio Filatelia” di Roma, Milano, Venezia, Napoli, Trieste, Torino, Genova e sul sito internet www.poste.it.


Scarica il pdf del comunicato di Poste Italiane cliccando QUI

(0) Comments    Read More