Posted on 05-09-2017
Argomento: (News) by info@cifo.eu

image[1]MiBACT Mai come in questa occasione, il famoso detto americano che è una buona notizia che non ve ne siano di nuove; è stato smentito. Ieri sera tramite Gianni Carraro, siamo riusciti a contattare Alberto Coda Canati, l’interesse era quello di avere conferma che il PM non avesse fatto ricorso alla positiva sentenza che lo riguardava e l’informazione ricevuta è stata che erano scaduti i termini di presentazione del ricorso e che a sua conoscenza non era stata presentata la richiesta da parte del Pubblico Ministero. In precedenza, la scorsa settimana Carlo Giovanardi aveva ricevuto stessa informazione dal Dr. Famiglietti Direttore Generale del MiBACTa riguardo del MiBACT. Possiamo quindi, almeno per quanto riguarda le questioni del sequestro di materiale ad interesse Storico Postale…Excellent News! Speriamo che quest’onda si mantenga per tutto il mese, quando riceveremo dal MiBACT il testo della Circolare rivolta ai sovraintendenti agli archivi.

Claudio Ernesto Manzati
LogoGMO

(0) Comments    Read More   

IMG_5642IL GRUPPO DI LAVORO PER IL NUOVO TRIENNIO
È stato uno dei momenti più importanti della manifestazione di Genova: il rinnovo delle cariche statutarie da qui al 2020, registrato il 2 settembre. Confermato, quale presidente per i prossimi tre anni, Fabio Bonacina; ha ottenuto 47 preferenze, seguito da Stefano Morandi con 34 e Giancarlo Morolli con 1.

Nel consiglio direttivo, oltre a Bonacina, siedono per i giornalisti Giancarlo Morolli (20 preferenze), Beniamino Bordoni (16), Domitilla D’Angelo (16), Federico Luperi (16), Gian Piero Ventura Mazzuca (16) e Fabio Vaccarezza (12); primo dei non eletti Stefano Morandi (4), seguito da Bonacina (1). Per scrittori ed elenco speciale vi sono Rosalba Pigini (54), Emilio Simonazzi (29) e Danilo Vignati (29); hanno ottenuto voti, senza essere eletti, Renato Dicati (27), Sergio De Benedictis (21), Nicola Burdiat e Bruno Crevato-Selvaggi (4), Bonacina e Lorenzo Carra (1).

Nella stessa serata sono state individuate le prime cariche: vicepresidente D’Angelo, segretario Pigini, tesoriere Vignati, responsabili per attività editoriali Bordoni, nuovi media Luperi, mostre Morolli, rappresentanza istituzionale Gian Piero Ventura Mazzuca. Quanto ai revisori dei conti, i giornalisti hanno delegato Giuseppe Galasso (15 voti) e Lorenzo Bortolin (14), per gli scrittori vi è Lorenzo Carra (52), quest’ultimo poi individuato internamente quale presidente del collegio. Sempre per gli scrittori, hanno ottenuto voti Roberto Monticini (3), Bruno Crevato-Selvaggi e Bonacina (2). Per ciò che concerne i probiviri, figurano Massimiliano Pezzi (14) e Riccardo Bodo (13) per i giornalisti (primo dei non eletti: Danilo Bogoni, 1), Giovanni Fulcheris (52) per gli scrittori (ha ottenuto voti anche Alessandro Papanti, 1).

IMG_5673I PREMI
I premi intitolati a Fulvio Apollonio, ossia al “giornalista dell’anno”, ed a Renato Russo, per il “libro dell’anno” (in questo caso edito nel 2016), sono stati attribuiti rispettivamente a Giancarlo Morolli e Franco Filanci, in quest’ultimo frangente per il terzo volume de “Il novellario” (1921-1943), edito dall’Unificato.

L’ASSEMBLEA
L’assemblea annuale, presieduta da Emilio Simonazzi, ha permesso fra l’altro di presentare ed approvare le relazioni del presidente Usfi, dei bilanci consuntivo 2016 e preventivo 2018, del collegio dei revisori dei conti (allegati i documenti). Sono stati ricordati formalmente i soci scomparsi negli ultimi mesi: Luigi Boggia, Enzo Calabrese, Giuseppe Marchese e Maurizio Tecardi. Nello stesso lasso di tempo risultano entrati nell’Unione Vincenzo Bolia ed Enrico Mannucci (giornalisti), Mario Bonacina, Franco Canepa, Mario Coglitore, Giorgio Migliavacca e Flavio Riccitelli (scrittori); ne sono usciti Roberto Carella, Stefano Cosenz, Valeria Menichini, Carlo Sburlati (giornalisti), Claudia Gaggino (scrittrice).

IMG_5482LA MANIFESTAZIONE
L’assemblea si è tenuta nel contesto del congresso “Donne e uomini di filatelia” che l’Usfi ha organizzato a Genova nel fine settimana, grazie ad un gruppo di lavoro in cui hanno collaborato, fra l’altro, Bruno Crevato-Selvaggi e Beniamino Bordoni. Oltre alla visita allo stabilimento della Ernesto Marini, si è svolta la seconda edizione di “C’è posta per Poste”, presenti i rappresentanti apicali di Poste italiane filatelia Giovanni Accusani, Ufficio filatelico e numismatico vaticano Mauro Olivieri, Poste magistrali Marcello Baldini. È stato seguito, come da programma, da diciotto testimonianze di altrettanti relatori su vari aspetti tra filatelia, francobolli e posta (unico cambiamento: Carlo Giovanardi, indisposto, è stato sostituito da Emilio Simonazzi). Disponibili le foto, parte delle quali sarà caricata anche sul sito www.usfi.eu.

QUOTA USFI 2017
Si ricorda -a chi non avesse ancora pagato- che la quota associativa dell’Usfi per l’anno 2017 è immutata e pari a 50,00 euro. Deve essere saldata utilizzando il conto corrente postale 94.84.40.57, intestato a Usfi – Unione stampa filatelica italiana. Nel caso si scegliesse il bonifico bancario, codice Iban: IT57 J076 0110 8000 0009 4844 057, codice Bic/Swift: BPPIITRRXXX.

COMUNICATO STAMPA USFI n° 11 – Milano, 4 settembre 2017

Scarica il pdf del Bilancio consuntivo 2016 e la relazione, cliccando QUI

Scarica il pdf del Bilancio preventivo 2018 e la relazione, cliccando QUI

Scarica il pdf della Relazione del collegio dei revisori al bilancio 2016, cliccando QUI

Scarica il pdf della Relazione triennale 2014-2017 del presidente, cliccando QUI

(0) Comments    Read More   
Posted on 02-09-2017
Argomento: (News) by info@cifo.eu

CopertinaItaliano
Come nasce questo nuovo lavoro che il CIFO propone ai propri associati e più in generale a tutti gli amanti della Storia Postale contemporanea?

Come spesso accade, uno studio o una ricerca nascono dalla necessità di colmare un vuoto; in questo caso lasciato dall’indimenticabile Benito Carobene che con certosina pazienza aveva ricostruito tutte le tariffe postali dal 1863 all’anno 2000, poi pubblicate nell’annuario dell’A.I.C.P.M realizzato congiuntamente ad Emanuele Gabbini e Piero Macrelli per celebrare i 30 anni dalla fondazione dell’associazione 1974-2004 e presentato a Vastophil nel 2005.

Con Benito negli anni precedenti era Giovanni Riggi di Numana attraverso “Il Francobollo Incatenato” ed i “Quaderni del CIFO” ed anche con Francesco De Carlo attraverso “PhilWeb” a mantenere vivo l’interesse sulle variazione tariffarie che nel corso degli anni si succedevano e che Giovanni amava indicare come “la storia postale dei giorni nostri”.

DicittenniSuBustaIl CIFO si è quindi assunto da sempre l’onere e l’onore di informare i propri associati sui cambiamenti tariffari, proponendo anche affrancature curiose e/o periodi brevi d’uso isolato di un francobollo come ad esempio l’uso del francobollo dei 18enni in foglietto da 45 centesimi che poté essere usato in uso isolato solo sino al 31 maggio 2006 (le prime date note di distribuzione furono alla fine febbraio 2006).

Non ultimo, nella monografia “Il Servizio Prioritario” pubblicata a marzo 2015 furono raccolte le tariffe di Posta Prioritaria dal 1997 al 2014.

Lo strumento di trasmissione dal 2008 in avanti fu attraverso il sito www.cifo.eu dove è presente, nel menù Tariffe Postali, per gentile concessione dalla società D’Orazio Editore che lo produce e lo distribuisce agli Uffici di Poste Italiane, un aggiornamento del tariffario in vigore.

Ma le molte richieste soprattutto di chiarimento su affrancature degli ultimi 15 anni, ci hanno indotto a realizzare un file elettronico contenente tutti i tariffari prodotti dalla D’Orazio Editore dal 1 gennaio 1974 al 1 luglio 2017, data di creazione di questo file.

Ci auguriamo attraverso questo lavoro, di facilitare lo studio della posta dei giorni nostri ai tanti collezionisti di questo settore e ringraziamo D’Orazio Editore per la concessione della pubblicazione dei tariffari.

Scarica il pdf con l’interessante prefazione di Giorgio Migliavacca, cliccando QUI

“TARIFFARI POSTALI ITALIANI 1974-2017” N° 274 pagine in formato elettronico – CIFO Edizioni, Settembre 2017. Prezzo 15,00€ per l’inoltro elettronico tramite WeTransfer e 20,00€ + 5,00 € di spese postali per l’invio a domicilio come CD.

Per i soci il prezzo è scontato a 10,00€ per l’invio elettronico del Tariffario e 15,00€ + 5,00€ di spese postali per l’invio del CD per Raccomandata.

Per richiederlo scrivere a segreteria@cifo.eu dopo aver effettuato il versamento del corrispettivo con Bonifico Bancario a CIFO Collezionisti Italiani di Francobolli Ordinari presso UNICREDIT BANCA Agenzia di Milano, Via De Roberto angolo Via Maria Melato.
IBAN – IT 05 B 02008 01650 000100693378


(0) Comments    Read More   

ritaglio-filandone-937x360[1]Sono tre i partecipanti al concorso “Cartoline?….mai viste in Filatelia!” in fuga dopo trenta giorni di votazioni online, da parte del pubblico, rigorosamente in ordine alfabetico: Bonacina Mario con “L’Opera in cartolina”, Loretta Manenti con “Il linguaggio dell’amore” ed Alberto Ravasio con “Saluti da Roma”,ma in generale tutte le collezioni esposte sembra che riscuotano un grande interesse sotto il profilo estetico, la ricerca da parte degli espositori ma anche la cura con cui sono state preparate.

Ci sono ancora trenta giorni di votazioni online che confluiranno il 30 settembre nell’urna che raccoglierà a Martinengo i voti di gradimento del pubblico in visita alla mostra che si terrà nei weekend del 30 settembre-1 ottobre e 7-8 ottobre presso il Filandone a Martinengo (nell’immagine in alto)

Ricordiamo che le votazioni sono aperte a tutti, non solo agli associati del Circolo Filatelico Bergamasco e del CIFO!

CatturaABCD
Come è possibile votare? Semplicemente inviando una email al Commissario del Concorso,
anielloveneri@libero.it indicando il Nome e Cognome del Partecipante e se possibile anche il Titolo della Collezione, ma attenzione è possibile rilasciare 1 solo voto online a proprio nome ma soprattutto da un unico indirizzo email non è possibile inviare più di un voto nominale.

Cosa aspettate, visitate le collezioni sul sito www.cifo.eu cliccando sulla barra verticale di sinistra CIFO@net e tramite la barra gialla in basso dello schermo, vedi l’immagine a lato

(0) Comments    Read More   
Posted on 30-08-2017
Argomento: (News) by info@cifo.eu

direttiva guller (3)Nell’attesa di una risposta ufficiale da Parte di Poste Italiane, ad una precisa domanda che verrà rivolta a Giovanni Accusani nel corso dell’incontro “C’é posta per Poste” a Genova sabato prossimo, il socio Biagio Montesano ci ha inviato l’immagine di una circolare esplicativa interna che sembra andare proprio nella direzione di un de profundis dell’amato Guller!

Per ingrandire la circolare, clicca direttamente sull’immagine

(0) Comments    Read More   
Posted on 30-08-2017
Argomento: (News) by info@cifo.eu

17245.immagine2.2[1]Lunedì 28 u.s. Paolo Gazzera ci inviava la seguente email:
Oggi sono andato in posta a spedire un’assicurata, da me affrancata, l’impiegata mi ha detto che da oggi ci sono nuove disposizioni e non sapeva come procedere! Pare che le lettere affrancate assicurate e raccomandate non verranno più annullate o meglio annullate con un bollo elettronico. Francamente non so cosa vuol dire bollo elettronico sarebbe interessante vedere il risultato finale; io ho spedito e quindi non so come sarà non ricevuto l’oggetto. Se manca l’annullo postale come si potrà leggere la data? Si potrà evincere dal bollo elettronico? Buon quesito per voi “modernisti-contemporanei”. Certamente sarete come CIFO più aggiornato di me in proposito. Un caro saluto. P.G.

La notizia, ci ha fatto rizzare i capelli e subito abbiamo contattato sul territorio alcuni nostri associati per verificare se quanto indicato dall’addetta all’ufficio postale di Torino fosse una disposizione interna a quell’ufficio da parte del Direttore o se la cosa fosse realmente estesa a tutto il territorio.

Notizie certe non me abbiamo avuto, l’unica forse più probabile e che Poste Italiane stiano facendo una prova su alcuni uffici pilota per verificare la possibilità di impiegare i sistemi operativi che già provvedono ad eseguire tutte le operazioni a denaro e di timbratura documenti di spedizione (TP Label, ricevute di Raccomandate, ed Assicurate, Paccocelere, etc) possano essere impiegate anche per annullare gli inoltri affrancati.

Questa è una domanda aperta che rivolgeremo attraverso l’USFI a Giovanni Accusani, nell’incontro che si terrà, sabato 2 Settembre p.v. a Genova in occasione di “C’è’ posta per Poste”, nel frattempo attendiamo l’immagine dell’oggetto inviato da Paolo Gazzera, non appena sarà ricevuto da Carlo Vicario, destinatario dell’Assicurata; nostro socio che ha acconsentito di inviarci l’immagine non appena sarà ricevuta la missiva.

Dobbiamo solo quindi attendere per capire se l’avanzamento tecnologico nel trattamento dell’annullamento dei francobolli sia in linea alle aspettative di noi Storico Postali e se dopo l’avvio dell’era “Post Filatelica” dovuta ai sistemi automatici di affrancatura e pagamento (TP Label e Posta Parget) dobbiamo attenderci anche la ….morte del Guller!

L’immagine in alto per gentile concessione di Vaccari News – Ottobre 2014

(2) Comments    Read More   
Posted on 28-08-2017
Argomento: (News) by info@cifo.eu

PaginaGdM
Abbiamo il piacere d’informarvi che sul nostro sito www.cifo.eu nel menù RISORSE lato sinistro dello scherma (vedasi immagine a lato), è da oggi disponibile una nuova pagina dedicata al Gruppo di Modena.Questa pagina affianca quella presente da tempo su il sito www.ilpostalista.it indicata con “La sentenza del 22 febbraio”.
La pagina contiene la cronistoria del gruppo e due ulteriori sottopagine, la prima dedicata ai documenti raccolti negli anni ed una seconda per articoli e cronache.

Cogliamo l’occasione per ringraziare il Circolo Filatelico e Numismatico di Salerno ed in particolare il Prof. Giuseppe Preziosi per aver messo a disposizione documenti reperiti negli archivi di Avellino che integrano la ricca lista di quelli raccolti dal Gruppo di Modena dal 2015 ad oggi.

Invitiamo tutti i nostri associati e più in generale i nostri frequentatori del sito ad inviare via email a c.manzati@virgilio.it oppure segreteria@cifo.eu eventuali ulteriori documenti e/o cronache ed articoli non presenti negli elenchi.

Ringraziamo anticipatamente per l’aiuto.

(0) Comments    Read More   
Posted on 21-08-2017
Argomento: (News) by info@cifo.eu

IntervistaMigliavacca20170821
Dell’ultima fatica di Giorgio Migliavacca ve ne aveva data ampia informazione Stefano Proserpio sul N° 275 di Luglio-Agosto del “Il Francobollo Incatenato” ora del volume dal titolo “Compendium of the HISTORY OF THE POSTS IN ITALY From Antiquity to the Third Millennium” ne parla anche VaccariNews attraverso un intervista all’autore. Come associazione stiamo valutando con il Gruppo di Borgotaro di organizzare una mostra per Agosto 2018 a carattere Storico Postale, che richiami proprio il titolo creato da Giorgio Migliavacca ovvero “La Posta In Italia dall’antichità al terzo Millennio” sarebbe auspicabile che per quella data avere pronta la nuova edizione in Italiano del Compendio.

Il volume, in copertina cartonata ed interamente a colori, scritto in lingua inglese, è disponibile per i Soci del CIFO a € 25,00 e per i non Soci a € 35,00 (spese di spedizione 5,00 € come piego di libro Raccomandato) per ordinarlo contattare segreteria@cifo.eu

Scarica la recensione di Stefano Proserpio, cliccando QUI

Collegato alla notizia cliccando sul seguente link http://www.vaccarinews.it/index.php?_id=23256

(0) Comments    Read More   
Posted on 18-08-2017
Argomento: (News) by info@cifo.eu

Povia mostra repubblica MN 2016Veterano sorriso 2016Dopo una vita di lavoro, con l’affetto della Famiglia e la vicinanza di tanti Amici.

In questa triste circostanza come non ricordare i tanti momenti belli che ci dato. Come non ripensare a quando alla sera, dopo 10 o 12 ore di duro, pesante lavoro, veniva al Circolo e con le Sue manone come morse, con le Sue grosse dita, malgrado i forti lavaggi ancora con tracce dell’olio dei motori dei Suoi camion, teneva e sistemava i francobolli con una delicatezza che non potevano avere le migliori pinzette. O quando alla guida di un furgone trasportava le fragili bacheche o le pesanti piantane dei quadri del Circolo o con la sua mitica mercedes famigliare color aragosta (con la quale ha percorso più di un milione di km) ci scarrozzava qua o là a visitare mostre o convegni. Perché Alberto era uno che non si risparmiava, sempre disponibile, al servizio del Suo Circolo e del Suo paese di Barbasso. Alberto aveva una grande passione per i francobolli. Come per tanti di noi, questi piccoli pezzi di carta erano per Lui un momento di rilassatezza, di tranquillità, ma anche di cultura e creatività. Non si inquadrava in Tematica o in Storia Postale, ma sapeva presentare ed esporre anche in competizione secondo le varie regole. E così, anche con scelte originali, sono nate le sue collezioni. Il 4 lire del 1946 coniugato in tutte le sue composizioni, anche su una scatoletta di legno, che non ha mai potuto (o voluto) esporre per timore gliela portassero via. I 36 giorni del Re di maggio, ma anche Il cantico delle creature e quelle più legate alla sua attività, come Il trasporto su strada. Non gli sono mancati i riconoscimenti e le soddisfazioni, ma a Lui non veniva facile mostrarsi in pubblico, però spesso riuscivamo a convincerlo, come quando l’anno scorso gli facemmo esporre i suoi giornali sulla liberazione di Mantova e la proclamazione della Repubblica del 1946 o quando gli fu consegnato il diploma di Veterano della Filatelia. E di queste due ultime occasioni mi piace poter mostrare foto che lo ritraggono.Addio Alberto!

Lorenzo Carra

(0) Comments    Read More   
Posted on 16-08-2017
Argomento: (News) by info@cifo.eu

Locandina20170910
IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA

. ore 10.00: Ritrovo a Cornello;

. ore 10.15: Saluto delle autorità;

. ore 10.30: Un anno di attività del Museo;

. ore 10.45: Relazione del Presidente dell’Associazione Amici del Museo dei Tasso e della Storia postale, Giovanni Pietro Salvi;

. ore 11.00: Presentazione a cura del prof. Tarcisio Bottani del libro Francesco Tasso e la nascita delle poste d’Europa nel Rinascimento;


. ore 12.00: Memorie araldiche dei Tasso a Cornello relazione del dott. Gianfranco Rocculi;

. ore 12.30: Stato delle ricerche relative al “Progetto Tasso 2012 – 2018” e prospettive per il 2018;

. ore 12.45: Presentazione dell’emissione postale di un francobollo dedicato a Francesco Tasso;

. ore 13.00: Pausa;

. ore 15.00: Inaugurazione della mostra fotografica dedicata a Francesco Tasso;

. ore 16.00: Visita guidata gratuita al borgo di Cornello e al Museo dei Tasso e della Storia postale.

Tasso20170910








Scarica l’invito alla Giornata Tassiana del 10 settembre 2017, cliccando QUI

Scarica il programma della Giornata Tassiana del 10 settembre 2017, cliccando QUI


(0) Comments    Read More